Chat with us, powered by LiveChatBeni strumentali 4.0 e Transizione 5.0: guida agli incentivi alle imprese che investono in tecnologie digitali e verdi - FASI
FASI - Funding Aid Strategies Investments

Beni strumentali 4.0 e Transizione 5.0: guida agli incentivi alle imprese che investono in tecnologie digitali e verdi

|In Evidenza
20 dicembre 2023

Transizione 5.0 - Foto di Adrian da PixabayIl capitolo REPowerEU del PNRR mette sul piatto 6,3 miliardi per Transizione 5.0: un meccanismo di sostegno, attuato tramite lo strumento dei crediti d’imposta, rivolto a tutte le imprese per accelerarne la transizione verde e digitale. Si tratta di un’evoluzione del piano Transizione 4.0, che può già contare su 6,4 miliardi stanziati dalle precedenti leggi di bilancio. Transizione 5.0 premierà quindi l’efficientamento energetico, integrando la transizione digitale con quella green e includerà anche misure per la formazione del personale. Facciamo il punto sulle agevolazioni 4.0 e 5.0. 

Cosa prevede il capitolo RepowerEU nel PNRR

Come saranno i nuovi incentivi alle imprese? Cosa significa il passaggio dal Piano Transizione 4.0 a Transizione 5.0 e quali differenze ci saranno tra le due forme agevolative? Facciamo il punto. 

Da Transizione 4.0 a Transizione 5.0

L’ipotesi di un rifinanziamento del Piano Transizione 4.0 e di un suo allargamento agli investimenti green delle imprese circola da tempo. 

Come ricostruito in questo articolo, già alla fine del 2022 era atteso un ampio restyling dei bonus Transizione 4.0 per rispondere alle esigenze del tessuto produttivo italiano alle prese con il


;