Chat with us, powered by LiveChatCome funziona lo sgravio contributivo per assumere percettori reddito di cittadinanza - FASI
FASI - Funding Aid Strategies Investments

Come funziona lo sgravio contributivo per assumere percettori reddito di cittadinanza

|Novità
18 luglio 2022

Bonus assunzione percettori RdC - Foto di fauxels da PexelsI chiarimenti dell'INPS per i datori di lavoro che intendono beneficiare dell'esonero contributivo per l’assunzione di percettori del Reddito di cittadinanza (RdC), in seguito alle novità introdotte dalla Legge di Bilancio 2022.

Come funziona l'esonero contributivo per assunzioni con contratto di apprendistato

Con il Messaggio n. 2766 dell'11 luglio 2022, l'Istituto ha sintetizzato il funzionamento dello sgravio contributivo spettante a chi assume i percettori del Reddito di cittadinanza, esteso dalla Legge di Bilancio 2022 anche ai contratti part-time e a quelli a tempo determinato.

L'agevolazione, nota anche come bonus assunzioni, consiste in un esonero dal versamento dei contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro e del lavoratore.

Reddito di cittadinanza: le novità sul bonus assunzioni 

L'esonero contributivo per i datori di lavoro che assumono percettori di RdC è stata introdotta dal decreto legge n. 4/2019, convertito dalla legge n.26/2019.

Successivamente, la legge di Bilancio 2022 è intervenuta su questa misura con alcune modifiche, in particolare:

  • estende le tipologie contrattuali per cui è possibile richiedere lo sgravio, includendo anche i contratti a tempo parziale e a tempo determinato;
  • elimina l’onere in capo al datore di lavoro di comunicare in anticipo la disponibilità dei posti vacanti all’ANPAL;
  • le agenzie per il lavoro possono svolgere attività di intermediazione tra domanda e offerta di lavoro e vedersi riconosciuto il 20% dell’incentivo, prelevato dall’importo spettante al datore di lavoro.

In quest'ultimo caso, ci sono tre specifiche condizioni che l'agenzia per il lavoro deve rispettare per la fruizione del beneficio. In primo luogo, è necessario essere in regola con gli obblighi di contribuzione previdenziale secondo la normativa DURC. Inoltre, l'agenzia non deve aver violato le norme a tutela delle condizioni di lavoro e il rispetto degli altri obblighi di legge; infine, è requisito fondamentale il rispetto dei CCNL di riferimento.

Di conseguenta, l’INPS ha modificato il modulo per la presentazione della domanda di accesso all'agevolazione. Il nuovo modello, denominato "SRDC - Sgravio Reddito di Cittadinanza – art. 8 del d.l. n. 4/2019" è reperibile nella sezione "Portale delle Agevolazioni".

A proposito dell'importo, lo sgravio sarà riconosciuto in base alla minore somma tra il beneficio mensile del RdC spettante al nucleo familiare, il tetto mensile di 780 euro e i contributi previdenziali e assistenziali a carico del datore di lavoro e del lavoratore.

Il Messaggio INPS specifica che si potrà fruire del bonus assunzioni tramite conguaglio delle denunce UniEmens, come specificato in precedenza nel messaggio n. 4099/2019

Consulta il Messaggio n. 2766 dell'11 luglio 2022


;