Chat with us, powered by LiveChatHorizon 2020: economia circolare e manifattura additiva. Intervista ai protagonisti del progetto Repair3D - FASI
FASI - Funding Aid Strategies Investments

Horizon 2020: economia circolare e manifattura additiva. Intervista ai protagonisti del progetto Repair3D

|Studi e Opinioni
22 settembre 2023

Progetto Repair3D - Fonte: Warrant HubRepair3D (Recycling and Repurposing of Plastic Waste for Advanced 3D Printing Applications) è il nome del progetto finanziato dal programma Horizon 2020 che sostiene il processo di trasformazione e riutilizzo della fibra di carbonio per realizzare prodotti ad alto valore aggiunto. In questa intervista la società italiana che coordina il progetto, Warrant Hub (Tinexta Group), ci ha spiegato in cosa consiste.

Come realizzare l’autonomia energetica e rendere la transizione green giusta? Risponde Gilberto Dialuce, presidente ENEA

Il polimero rinforzato con fibre di carbonio (CFRP), leggero e resistente, è sempre più usato nelle strutture di aerei e navi, così come nelle pale delle turbine eoliche e nelle biciclette ad alta tecnologia. Il suo crescente utilizzo ha anche evidenziato la necessità di sviluppare metodi di smaltimento di queste componenti al termine del loro ciclo di vita, in modo efficiente e senza danneggiare l’ambiente. 

E' in questo contesto che entra in gioco il progetto Repair3D, che sviluppa percorsi di riconversione, attuando soluzioni nanotecnologiche avanzate, produzione additiva e risorse riciclate per la fabbricazione di prodotti stampati in 3D ad alto valore aggiunto. Per approfondire le caratteristiche del progetto vinci


;