FASI: Funding Aid Strategies Investments

Bonus psicologo 2022, nuovi fondi in arrivo con il decreto Aiuti bis

Bonus psicologo 2022 - Foto di cottonbro da PexelsIl decreto Aiuti bis prevede un rifinanziamento del bonus psicologo: l'incentivo fino a 600 euro per aiutare gli italiani ad affrontare le situazioni di disagio psicologico, aumentate durante la pandemia. Ecco come funziona.

Attuazione PNRR Salute: se la Regione ritarda, interviene il governo

Introdotto dal decreto Milleproroghe, il bonus psicologo rappresenta un sussidio per combattere lo stress, l’ansia e la depressione di un numero sempre crescente di italiani vittime degli effetti economici e sociali di oltre due anni di pandemia, segnati da lockdown, didattica a distanza, smart working e restrizioni legate al coronavirus. 

È operativa da un paio di settimane la procedura per presentare la domanda di accesso al contributo fino a 600 euro per le spese di psicoterapia, che resterà aperta fino al 24 ottobre 2022.

Parallelamente, il decreto Aiuti bis ha stabilito una nuova iniezione di risorse a disposizione dell'indennità: grazie a questo provvedimento, i fondi riservati alla misura arriverebbero complessivamente a 25 milioni di euro.

Ricordiamo, inoltre, che le regole di funzionamento del sussidio sono state definite in prima battuta dal decreto del Ministero dell’Economia e delle finanze del 31 maggio 2022, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 27 giugno.

Dai requisiti per ottenere il voucher alle tempistiche per presentare le domande d'aiuto, facciamo il punto sulla misura volta a sostenere le spese di assistenza psicologica dei cittadini.

Tutto quello che c'è da sapere sul bonus psicologo 2022

Cos'è e chi ha diritto al bonus psicologo?

Il bonus psicologo è un contributo utilizzabile per le spese sostenute per sessioni di psicoterapia fruibili presso specialisti privati regolarmente iscritti nell’elenco degli psicoterapeuti nell’ambito dell’albo degli psicologi, che abbiano comunicato l'adesione all'iniziativa all'ordine professionale di appartenenza.

Il Consiglio Nazionale dell’Ordine degli Psicologi (CNOP) fornirà all’INPS l’elenco degli specialisti aderenti all'iniziativa che, unitamente ai dati indicati nell'allegato disciplinare tecnico al decreto attuativo, sarà consultabile sul sito dell’Istituto, del CNOP e sui siti degli ordini regionali e provinciali.

Possono usufruire del voucher le persone che, a causa dell'emergenza pandemica e della conseguente crisi socio-economica, si trovino in condizione di depressione, ansia, stress e fragilità psicologica, e che siano nella condizione di beneficiare di un percorso psicoterapeutico.

Il bonus spetta una sola volta alle persone di tutte le età, ma con un limite di reddito calcolato in base all’Isee non superiore a 50mila euro. Il decreto attuativo individua tre fasce per l’accesso al contributo:

  • fino all'importo massimo di 600 euro per le persone con Isee fino a 15mila euro;
  • fino a 400 euro per le persone con Isee compreso tra 15mila e 30mila euro;
  • fino a 200 euro alle persone con Isee superiore a 30mila euro e non superiore a 50mila.

La relazione tecnica che accompagna il decreto attuativo segnala che è previsto un contributo fino a 50 euro per seduta, lasciando la possibilità di rimodulare lo stesso sulla base della spesa effettiva sostenuta dal beneficiario. Ciò detto, è stato calcolato che la misura potrà soddisfare circa 16mila persone. 

Consulta il decreto MEF del 31 maggio 2022, pubblicato in Gazzetta ufficiale il 27 giugno 2022 

Torna all'indice

Quali sono le risorse a disposizione del bonus psicologo 2022?

Attualmente le risorse a disposizione per il bonus psicologo ammontano complessivamente a 10 milioni di euroTuttavia, questo budget a disposizione non è sufficiente a coprire tutte le richieste inoltrate che, come comunica l’INPS, al 2 agosto sono più di 170mila.

Considerando il grande quantitativo di domande arrivate, il Governo ha deciso di stanziare ulteriori fondi per finanziare la misura. Infatti, con il decreto Aiuti bis si aggiungono ulteriori 15 milioni di euro ai fondi già a disposizione per l'anno in corso. "L’aumento a 25 milioni del fondo per l’assistenza psicologica varato oggi in Consiglio dei Ministri è una decisione giusta. E rappresenta una risposta concreta e veloce alle tante richieste pervenute all’Inps sin dai primi giorni di apertura delle procedure", ha scritto su Twitter il ministro della Salute Roberto Speranza il 4 agosto.

Come si fa ad ottenere il bonus psicologo?

I cittadini potranno presentare la domanda per richiedere il bonus psicologo dal 25 luglio 2022 al 24 ottobre 2022, esclusivamente in via telematica.

L’istanza va presentata online, accedendo al servizio web dell'INPS "Contributo sessioni psicoterapia", con SPID di livello 2, Carta di identità elettronica (CIE) 3.0 e Carta Nazionale dei servizi (CNS). 

In alternativa, è possibile utilizzare i servizi del Contact Center al numero verde 803.164 (gratuito da rete fissa) o 06 164.164 (da rete mobile a pagamento, in base alla tariffa applicata dai diversi gestori).

Chi richiede il sussidio può presentare domanda per sé stesso o per conto di un minorenne, in qualità di genitore, tutore o affidatario. Il sussidio può essere richiesto, inoltre, per conto di un soggetto interdetto, inabilitato o beneficiario dell'amministrazione di sostegno, rispettivamente dal tutore, dal curatore e dall'amministratore di sostegno.

Una volta chiusa la finestra temporale per richiedere il bonus, l'INPS redigerà le graduatorie per le singole regioni, suddivise in base alla residenza del richiedente, e accoglierà le istanze finché ci saranno risorse disponibili nel territorio di riferimento. A tal proposito la relazione illustrativa che accompagna il MEF del 31 maggio 2022 sottolinea che il beneficio sarà erogato in base all'ordine di arrivo della domanda, prioritariamente alle persone con Isee più basso

In caso di accoglimento della domanda i beneficiari avranno 180 giorni di tempo per fruire del bonus, utilizzando il codice univoco che verrà loro assegnato dall'Istituto. Questo codice, che fornisce il resoconto sulla somma ricevuta e l’importo utilizzato, dovrà essere comunicato al professionista ad ogni seduta.

Dopo lo svolgimento della sessione, lo psicoterapeuta dovrà inserire sulla piattaforma INPS il codice univoco, l’importo e la data. La somma spettante, massimo 50 euro a seduta, sarà erogata direttamente dall’INPS secondo le modalità indicate. L’Istituto stesso comunicherà poi all’interessato la cifra utilizzata e quella ancora a disposizione.

I chiarimenti INPS sul bonus psicologo

Con il messaggio n. 2905 del 21 luglio 2022, l'INPS ha comunicato la finestra temporale per l’invio delle richieste di accesso al bonus psicologo. Nel dettaglio, l'istanza può essere inoltrata dal 25 luglio e fino al 24 ottobre 2022, attraverso la piattaforma online o contattando l’apposito call center.

Precedentemente l'Istituto, con la circolare n. 83 del 19 luglio 2022, ha illustrato le modalità di richiesta del contributo per sostenere le spese relative a sessioni di psicoterapia. Oltre a ricapitolare le principali regole del bonus psicologo - come l'ambito di applicazione, i requisiti del beneficiario e l'entità del voucher - l’INPS ha fornito le istruzioni per la presentazione della domanda e il rimborso del contributo direttamente al professionista che esegue la prestazione.

Torna all'indice

Come saranno spesi i fondi del Recovery plan per la sanità?