Governo - chiudono Casa Italia e Italia Sicura

 

Palazzo ChigiNovità in vista per antisismica, dissesto idrogeologico e scuole. Il Governo si riorganizza ed elimina il dipartimento Casa Italia e la struttura di missione Italia Sicura. Ecco cosa cambia.

Casa Italia – online il sito del dipartimento

Il Consiglio dei Ministri del 2 luglio, oltre ad approvare il cosiddetto decreto dignità, dà il via libera al riordino di quattro ministeri (Beni e delle attività culturali e del turismo, Politiche agricole alimentari e forestali, Ambiente e tutela del territorio e del mare, Famiglia e disabilità), redistribuendo le competenze su alcuni temi chiave quali l’antisismica, il dissesto idrogeologico e l’edilizia scolastica, in capo al dipartimento Casa Italia e alla struttura di missione Italia Sicura.

Obiettivi del riordino sono una gestione più efficiente e coordinata di determinate materie, ma anche il taglio dei costi.

Il percorso di Casa Italia

Nato all'indomani del terremoto che nell'agosto 2016 ha colpito il Centro Italia, il progetto Casa Italia ha presto assunto la sua forma definitiva: un dipartimento di Palazzo Chigi che, sul modello di quanto fatto per l’edilizia scolastica e per il dissesto idrogeologico, andasse a coordinare a livello centrale tutte le attività di prevenzione, monitorando la spesa delle risorse.

Si è partiti nell'ambito di un fondo pluriennale di 47,5 miliardi per opere di prevenzione ed infrastrutturazione del paese, previsto dalla Legge di Bilancio 2017. Il cosiddetto Fondo Investimenti, rifinanziato nella Manovra 2018 per poco più di 36 miliardi fino al 2033, è destinato ad assicurare il finanziamento degli investimenti e lo sviluppo infrastrutturale del Paese in determinati settori di spesa, tra cui i trasporti, le infrastrutture, la ricerca, la difesa del suolo, l'edilizia pubblica, la riqualificazione urbana.

Nella cosiddetta Manovrina, la legge n. 96-2017, conversione del dl n. 50-2017, si fa esplicito riferimento al dipartimento, cui vengono assegnate tre competenze e, per ognuna, risorse a valere sul Fondo per l'accelerazione delle attività di ricostruzione a seguito di eventi sismici: la verifica di vulnerabilità degli edifici scolastici (45 milioni), interventi nei Comuni delle zone a rischio sismico 1 (100 milioni) e l’attivazione di 10 cantieri sperimentali (25 milioni).

> Antisismica scuole – 145 milioni dal bando MIUR-Casa Italia

Cosa cambia per Casa Italia e Italia Sicura

Con il decreto legge del 2 luglio Casa Italia viene declassata da dipartimento a progetto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, senza intaccare la dotazione finanziaria.

Non rinnovato invece il mandato per Italia Sicura, la struttura di missione contro il dissesto Idrogeologico, per lo sviluppo delle infrastrutture idriche e per la riqualificazione dell’Edilizia scolastica.

Le competenze di Italia Sicura passeranno nelle mani dei ministeri dell’Istruzione, università e ricerca per quanto riguarda le azioni l’edilizia scolastica, e del ministero dell’Ambiente per quanto attiene il dissesto idrogeologico e le infrastrutture idriche.

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti