FinTech – le novita’ al Salone dei Pagamenti Payvolution

 

FinTech Parte dal Salone dei Pagamenti il primo bonifico istantaneo in Italia. Fino al 24 novembre Milano ospita il futuro del FinTech.

> Startup - Satispay prima italiana nella top 100 delle aziende FinTech

Tra Fintech District e venture capital, Milano e’ il regno delle startup

La rivoluzione del settore bancario è già iniziata. Lo ha fatto ieri, nella giornata di apertura del Salone dei Pagamenti a Milano, con il primo bonifico istantaneo.

Instant Payments: come funzionano i bonifici istantanei

10 secondi (al massimo) per trasferire denaro tra conti correnti in tutti i paesi SEPA, l’area unica dei pagamenti in euro, 24 ore su 24, 7 giorni su 7 per 365 giorni all’anno, fine settimana e vacanze comprese.

E’ il bonifico istantaneo, il nuovo schema di pagamento realizzato dallo European Payments Council (EPC) attraverso Sepa Instant Credit Transfer (SCT Inst). Diverse banche e Istituti di pagamento hanno già messo a punto nuovi strumenti di pagamento istantanei ora disponibili in Italia, Austria, Estonia, Germania, Lettonia, Lituania, Paesi Bassi e Spagna.

Per i cittadini, le imprese e le Pubbliche Amministrazioni europee questa rivoluzione significa disporre di un servizio di pagamento elettronico in grado di trasferire e ricevere fondi fino a un massimo di 15mila euro in tutta Europa, in modo praticamente immediato e in qualsiasi momento.

Per l’esecuzione di un bonifico istantaneo vale la stessa regola di quello tradizionale: è sufficiente cioè che l’ordinante e il beneficiario siano titolari di un conto corrente presso una delle banche aderenti allo schema SCT Inst; non è necessaria una registrazione o ulteriore autorizzazione.

Il primo bonifico istantaneo in Italia è stato effettuato presso il Salone dei Pagamenti: l’operazione è stata portata a termine in meno di un secondo attraverso la piattaforma di Instant Payments di Nexi tra la stessa Nexi e il Credito Valtellinese. Il valore del bonifico della prima operazione è stato di 5,02 euro. Il costo dell’operazione è a discrezione di ciascuna banca, ma secondo alcune indicazioni potrebbe oscillare intorno ai 25/50 centesimi in più rispetto al bonifico tradizionale.

Banca Sella, Intesa Sanpaolo e UniCredit sono tra le prime banche in Italia ad offrire il nuovo strumento di pagamento in tempo reale grazie alla piattaforma RT1 di Eba Clearing sviluppata da Sia. Nel corso del 2018, l’allargamento dell’adesione allo schema Sct Inst da parte di altri istituti di credito in Italia e nell’area SEPA porterà a una significativa diffusione dell’utilizzo di questo nuovo strumento di pagamento, che già oggi consente di raggiungere circa 600 banche europee di 8 Paesi.

“Con i bonifici istantanei l’Europa fa un altro passo in avanti verso una sempre maggiore integrazione del mercato dei pagamenti e verso una società ancora più moderna ed evoluta, con meno contante e più strumenti elettronici innovativi, veloci e sicuri”, dichiara il presidente dell’ABI Antonio Patuelli. “I pagamenti elettronici istantanei, infatti, coniugano la sicurezza e la rapidità a cui ci hanno abituato le carte con i vantaggi del denaro contante: facilità d’uso e disponibilità immediata dei fondi. Proprio per questo possono rappresentare un alleato importante nella lotta al contante, soprattutto in un Paese come il nostro ancora fortemente legato all’uso del cash”.

Salone dei Pagamenti Payvolution: il futuro è FinTech

Operatori di mercato, media, università e startup per un totale di oltre 70 espositori dislocati all’interno di oltre 4mila mq del MiCo di Milano. Sono i numeri che caratterizzano l’edizione 2017 del Salone dei Pagamenti - Payvolution, in programma dal 22 al 24 novembre presso MiCo - Milano Congressi.

Numerosi i temi al centro della tre giorni: dal FinTech al Post-Trading, dallo shopping senza contante al Mobile Payment passando per la sicurezza.

Verso l’abbandono del contante?

In base ai dati forniti da ABI, nel 2016 l’utilizzo di strumenti alternativi al contante in Italia ha fatto registrare una crescita dell’8% rispetto all’anno precedente: in particolare, i pagamenti via internet sono aumentati del 13%, mentre gli acquisti con carta fatti ai terminali POS sono cresciuti del 14%.

Andamento confermato anche dal confronto europeo che vede ridursi il ritardo dell’Italia rispetto alla media UE: nel 2015, 95 operazioni annue per abitante in Italia a fronte delle 215 nell’area dell’euro; erano 66 contro 164 nel 2009.

Poste Italiane annuncia la divisione dedicata ai pagamenti digital e mobile

“Stiamo costituendo un novo polo che mira a creare soluzioni di pagamento e di digitale per cittadini, imprese, Pubblica amministrazione, in modo da integrare tutte le competenze oggi esistenti in azienda e creare così una convergenza tra il mondo dei pagamenti, quello del mobile e, soprattutto, quello più variegato del digitale”, annuncia Marco Siracusano, responsabile pagamenti digital di Poste Italiane e ad di Poste Mobile presentando al Salone dei Pagamenti “la nuova divisione che si occuperà di tutta la parte dei pagamenti mobile e digital del gruppo, PosteMobile compresa”.

Negli ultimi mesi Poste Italiane ha rafforzato i servizi digitali dedicati ai titolari di Postepay, Banco Posta e Poste Mobile. “Quello che stiamo per mettere a punto è un passaggio importante che mira a coniugare la fisicità tradizionale di Poste con il digitale attraverso un mondo di pagamenti che già oggi è uno degli elementi scatenanti per lo sviluppo del digitale”.

TAS Group e Cointed lanciano un'innovativa cryptocard prepagata

TAS, gruppo specializzato in soluzioni software per i pagamenti elettronici, si propone di affiancare i prestatori di servizi di pagamento interessati a costruire un'offerta Fintech capace di trasformare l'avvento delle criptovalute da minaccia percepita a opportunità concreta di fidelizzazione della clientela e di nuovi guadagni.

Lo fa attraverso la partnership con Cointed, startup austriaca per lo scambio di criptovalute e fornitore leader in Europa di ATM Multi-Criptocurrency.

La nuova carta – presentata in anteprima al Salone dei Pagamenti – consiste in una prepagata a doppia valuta, con un monte moneta in bitcoin e uno in valuta tradizionale, spendibile su qualsiasi circuito internazionale. I titolari della carta potranno ricaricarla agli sportelli automatici oppure online e attraverso un'app dedicata.

Inoltre, la prepagata potrà contare su una rete di accettazione già pronta per consentire ai titolari di convertire bitcoin in valuta tradizionale e viceversa presso la rete degli ATM Cointed attiva sul territorio e potranno spendere i propri bitcoin direttamente presso il circuito degli esercenti convenzionati dagli Acquirer Partner del sistema.

L’Open Banking di KAL

In questa fase di cambiamento, le banche hanno bisogno di una soluzione open banking sulla quale fare affidamento. Una di queste è il software per ATM di KAL per fornire tecnologie che consentano loro di effettuare operazioni bancarie sicure.

Si tratta di KTH per PSD2, soluzione che consente di fornire servizi regolati dalla direttiva PSD2 sui servizi di pagamento nel mercato interno, con una serie di vantaggi: supporto completo dell’ecosistema delle Open API, tempi di commercializzazione rapidi per nuove funzionalità e servizi, facile implementazione di transazioni nuove ed innovative, distribuzione veloce ed efficace.

Digital Magics presenta Magic Wand, programma di accelerazione FinTech e InsurTech

Partner dell’evento milanese dedicato al futuro dei pagamenti, Digital Magics, business incubator quotato su AIM Italia di Borsa Italiana, lancia Magic Wand, il primo programma di accelerazione in Italia dedicato ai settori Fintech e Insurtech rivolto alle startup early stage che stanno sviluppando business innovativi e originali per il mercato finanziario e assicurativo, con servizi e prodotti su banking e pagamenti, investimenti, prestiti e crowdfunding, piattaforme, infrastrutture e strumenti tecnologici.

Magic Wand è studiato per garantire lo sviluppo veloce del potenziale della startup e verificare step-by-step la validità del progetto o del servizio innovativo proposto. Il team di Digital Magics, i partner, con i migliori Mentor ed Advisor del mercato saranno a disposizione delle startup per tutto il periodo di formazione e di testing.

Lanciata anche una call, che resterà aperta fino all’8 dicembre, con l’obiettivo di selezionare le migliori startup early stage, che stanno sviluppando tecnologie digitali e modelli di business innovativi e originali per i pillar di Banking & Payments, Investiments, Financing, Insurance.

E il business incubator partecipa al Salone dei Pagamenti anche con altri incontri dedicati alle professioni del futuro e all’importanza del digitale nel rafforzare il ruolo economico delle donne.

Marco Gay, vicepresidente esecutivo di Digital Magics, sarà relatore del panel dedicato agli impatti delle tecnologie e delle competenze digitali sul mercato del lavoro e sulle professioni emergenti con Franco Dalla Sega, presidente Bancomat, e Fabrizio Renzi, direttore tecnologia ed innovazione IBM Italia. Modera: Massimo Temporelli, presidente e co-founder The FabLab.

Le trasformazioni legate alla digitalizzazione possono essere una grande occasione per la valorizzazione e lo sviluppo del ruolo professionale delle donne. E’ il tema della conferenza a cui parteciperà Layla Pavone, amministratore delegato di Digital Magics per l’Industry Innovation, con Maria Ameli, Wealth Manager Ersel Sim; Monica Regazzi, CEO Homepal.it; Fabiana Piscitelli, Head of Strategy and Business Development Italy&Greece Mastercard. Modera: Claudia Segre, presidente Global Thinking Foundation.

> Salone dei Pagamenti 2017

Per leggere il contenuto prego
o