UE: Programma operativo transnazionale Spazio Alpino

 
Il programma di cooperazione transnazionale tra Germania, Francia, Italia, Austria e Slovenia (con la partecipazione del Liechtenstein e della Svizzera) per il periodo 2007-2013 rientra nel quadro definito per l’obiettivo “Cooperazione territoriale europea” e ha una dotazione finanziaria complessiva di circa 130mln di euro. L’investimento comunitario tramite il Fondo europeo di sviluppo regionale (FESR) ammonta a circa 98 mln di euro, pari a circa 1,1 % dell’investimento complessivo dell’UE destinato all’obiettivo “Cooperazione territoriale europea” nell’ambito della politica di coesione per il periodo 2007-2013.

Obiettivi e finalità del programma

Il programma intende accrescere la competitività e l’attrattiva delle regioni interessate sviluppando azioni comuni in ambiti in cui la cooperazione transnazionale è maggiormente efficace ed è anche necessaria per trovare soluzioni sostenibili.

Impatto previsto degli investimenti

I paesi partecipanti hanno sviluppato una serie di indicatori che è applicabile a ciascuna delle priorità del programma, indicatori che consentiranno di valutare i progressi realizzati in corso di attuazione del programma. I risultati concreti saranno misurati in termini di creazione di imprese, tassi di occupazione, livelli d'inquinamento, livelli di consapevolezza ambientale, investimenti pubblici generati e così via. Più di 150 piccole e medie imprese (PMI) e centri di ricerca e sviluppo tecnologico (R&ST), 30 autorità ambientali e ONG e 10 autorità dei trasporti/operatori di mobilità dovrebbero partecipare alle attività di progetto e ricavarne beneficio. Il programma prevede anche l’esecuzione di più di 25 progetti orientati sulla qualità.

Priorità

Il programma operativo si articola nelle seguenti priorità:

Priorità 1: Competitività e attrattiva dello Spazio Alpino [circa 32,6 % del finanziamento complessivo]

Gli obiettivi principali sono:

  • rafforzare le capacità di innovazione delle PMI, promuoverne lo sviluppo e incoraggiare la cooperazione tra i centri di R&ST e le PMI;
  • incoraggiare opzioni di sviluppo basate sui settori tradizionali e sul retaggio culturale e
  • rafforzare il ruolo delle aree urbane quali motori dello sviluppo sostenibile nonché lo sviluppo delle aree periferiche.

Priorità 2: Accessibilità e connettività [circa 27,9 % del finanziamento complessivo]

Gli obiettivi principali sono:

  • assicurare un accesso equo ai servizi pubblici, ai trasporti, all’informazione e alla comunicazione;
  • accrescere la connettività per porre le basi di una società dell’informazione basata sui saperi;
  • promuovere modelli sostenibili e innovativi di mobilità che tengano conto degli aspetti legati all’ambiente, alla salute umana e alla parità e
  • mitigare gli impatti negativi dei flussi di traffico che attraversano le Alpi.

Priorità 3: Ambiente e prevenzione dei rischi [circa 32,6 % del finanziamento complessivo]

Gli obiettivi principali sono:

  • accrescere la cooperazione sulle tematiche della protezione ambientale;
  • Incoraggiare approcci integrati alla conservazione, pianificazione e gestione delle risorse naturali e dei paesaggi culturali;
  • stimolare un uso efficiente delle risorse in relazione all’acqua, all’energia, all’utilizzazione dei terreni, alle materie prime e ad altre risorse naturali;
  • affrontare gli effetti del cambiamento climatico e
  • assicurare la previsione, prognosi, riduzione e gestione degli impatti dei rischi naturali e tecnologici.

Priorità 4: Assistenza tecnica [circa 6,9 % del finanziamento complessivo]

Questa priorità prevede un sostegno alla gestione del programma e comprende anche le attività di informazione e comunicazione.

Autorità di gestione: governo del Land Salzburg – Salisburgo, Austria

Sito web: http://www.salzburg.gv.at/en/en-index

Sito web del programma operativo: http://www.alpine-space.eu/

Ripartizione dei finanziamenti per priorità (in euro)

Priorità

Contributo UE

Partecipazione pubblica nazionale

Partecipazione pubblica
totale

1. Competitività e attrattiva dello Spazio Alpino

32 173 670

10 160 106

42 333 776

2. Accessibilità e connettività

27 577 433

8 708 663

36 286 096

3. Ambiente e prevenzione dei rischi

32 173 670

10 160 106

42 333 776

4. Assistenza tecnica

5 867 538

3 159 444

9 026 982

TOTALE

97 792 311

32 188 319

129 980 630

(Fonte: Europe Press Releases) 

Per leggere il contenuto prego
o