Marche: programma da 3,5 milioni di euro per i giovani

 

Giovani a lavoro - foto di thinkpublicI giovani c'entrano. Questo il nome del progetto della Regione Marche per coinvolgere i giovani nel mondo del lavoro e non solo. Sviluppo della cultura della legalità, potenziamento delle energie creative e dei luoghi di accoglienza. Otto interventi per un finanziamento complessivo di oltre 3 milioni e mezzo di euro. Obiettivo: investire nella risorsa più importante per il futuro. I giovani, appunto.

Otto azioni, dunque, per coinvolgere i giovani della Regione Marche a livello lavorativo, formativo e culturale. In tutto 3.521.319,63 euro, così ripartiti:

  • Giovaninformati: progetto che punta a creare un sistema informativo che faciliti l'accesso dei giovani alle iniziative regionali, nazionali e comunitarie.
    Beneficiari: enti locali.
    Fondi disponibili: 291.685,71 euro, divisi in due azioni: 220.000 euro per la progettazione e la costruzione di un sistema informativo integrato a favore dei giovani, e 71.658,71 euro per attività di comunicazione e promozione delle politiche giovanili;
  • Officine della creatività: intervento volto a stimolare i talenti dei giovani presenti nel territorio regionale.
    Beneficiari: enti locali; enti e associazioni operanti in campo artistico e culturale nel territorio della Regione Marche; soggetti del tessuto economico e produttivo.
    Fondi disponibili: 400.000 euro per azioni volte alla promozione della creatività giovanile, del talent scouting e delle professioni in campo artistico e culturale;
  • Prestito d'onore giovani: intervento volto a favorire l'avvio di nuove imprese attraverso al concessione di microcredito a medio termine. Beneficiari: giovani fra i 18 e i 35 anni, sia in forma singola che in forma associata che, al momento di presentare domanda, non si siano già costituiti in impresa o società.
    Fondi disponibili: 200.000 euro, i prestiti potranno avere un importo massimo di 50.000 euro;
  • Giovanidee: altro progetto volto a favorire l'avvio di nuove imprese, attraverso la concessione di un finanziamento a fondo perduto.
    Beneficiari: giovani da 18 a 35 anni.
    Fondi disponibili: 150.000 euro;
  • I luoghi dell'animazione: programma che punta al sostegno dell'occupazione giovanile per attività di animazione di contenitori culturali.
    Beneficiari: enti locali ed enti proprietari delle strutture; enti e associazioni operanti in campo artistico e culturale; soggetti del tessuto economico e produttivo.
    Fondi disponibili: 1.390.000 euro.
  • Lab accoglienza: progetto che punta alla valorizzazione di una rete di strutture per l'accoglienza dei giovani.
    Beneficiari: 715.714,29 euro, ripartiti in due azioni: 615.714,29 euro per progetti di animazione delle strutture di accoglienza ed aggregazione giovanile; 100.000 euro per la sperimentazione nelle Marche del progetto nazionale OstHello realizzato dal dipartimento della gioventù;
  • A scuola di convivenza: programma pensato per promuovere, fra le giovani generazioni, la cultura della legalità nell'accezione di convivenza civile.
    Beneficiari: associazioni con sede legale nella Regione Marche.
    Fondi disponibili: 130.962,49 euro;
  • Regole ad arte: ancora un intervento pensato per sviluppare la cultura della legalità e della responsabilità fra i giovani, con particolare riferimento al rispetto delle regole che sostengono il vivere civile cercando di raggiungere anche i giovani che non studiano, non lavorano e non sono inseriti in associazioni e/o gruppi.
    Beneficiari: Associazione marchigiana attività teatrali (Amat).
    Fondi disponibili: 40.357,14 euro.

Links

Progetto Regione Marche I giovani c'entrano - Bur n. 38 del 20 aprile 2012, p. 7322

Per leggere il contenuto prego
o