Abruzzo: Piano locale per la non autosufficienza

 

Handicap Logo - Immagine di Jonba00La Regione ha approvato il documento di indirizzo per lo sviluppo locale degli interventi rivolti alle persone disabili e alle persone anziane con più di sessantacinque anni a valere sul Fondo nazionale per le non autosufficienze. Per l'annualità 2010, le risorse assegnate all'Abruzzo con Decreto del Ministro del Lavoro e delle Politiche sociali del 4 ottobre 2010, ammontano a 9,4 milioni di euro.

Il Piano promuove una serie di politiche di sostegno alla domiciliarità attraverso l'implementazione di servizi già programmati all'interno dei Piani di Zona, tra i quali:

  • assistenza domiciliare integrata (ADI);
  • assistenza domiciliare socio-assistenziale (ADSA);
  • servizio di aiuto personale;
  • telesoccorso - teleassistenza;
  • trasporto;
  • contributi economici per il sostegno della domiciliarità e dell'autonomia personale;
  • centri diurni.

I suddetti fondi a disposizione saranno destinati agli Ambiti Territoriali Sociali per le seguenti finalità:

  • 4,5 milioni di euro per la realizzazione, nei rispettivi Piani di Zona per l'annualità 2010, degli interventi rivolti agli anziani ultrasessantacinquenni non autosufficienti e ai disabili in situazione di gravità;
  • 4,9 milioni di euro per l'attuazione dei Piani locali per la non autosufficienza (PLNA) con riferimento all'anno 2012.

Atto di indirizzo applicativo per lo sviluppo locale degli interventi rivolti alla non autosufficienza - BUR n. 6 del 26 gennaio 2011 p. 10

Fondo nazionale per le non autosufficienze

Per leggere il contenuto prego
o