×
Filters
×
Soggetto gestore
Commissione europea
Pubblicato
27 May 2021
Ambito
Europeo
Settori
bancario, assicurativo, pubblica amministrazione, servizi, sociale
Stanziamento
€ 6 193 284
Finalita'
sicurezza, inclusione social, cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1696
  • Schede Agevolazioni : 30527
  • Utenti Network : 65336
  • Articoli : 20289
Clients

Programma per la protezione dell’euro contro la contraffazione monetaria - Pericles IV

Pericles IVIl programma Pericles IV intende prevenire e combattere la contraffazione monetaria e le relative frodi e preservare l’integrità delle banconote e delle monete in euro, rafforzando così la fiducia dei cittadini e delle imprese nell’autenticità di tali banconote e monete e nell’economia dell’Unione e assicurando al contempo la sostenibilità delle finanze pubbliche.

Obiettivi

L’obiettivo specifico del programma Pericles IV è proteggere le banconote e le monete in euro contro la contraffazione monetaria e le relative frodi, sostenendo e integrando le iniziative avviate dagli Stati membri e assistendo le competenti autorità nazionali e dell’Unione nei loro sforzi per sviluppare, tra di loro e con la Commissione, una stretta e regolare cooperazione e uno scambio delle migliori prassi, coinvolgendo anche, se del caso, i paesi terzi e le organizzazioni internazionali.

Azioni ammissibili

Il programma Pericles IV fornisce sostegno finanziario ad una serie di azioni:

  • a) lo scambio e la diffusione di informazioni, in particolare attraverso l’organizzazione di laboratori, riunioni e seminari, tra cui la formazione, tirocini mirati e scambi di personale delle autorità nazionali competenti e altre azioni analoghe. Lo scambio di informazioni verte, tra l’altro, su quanto segue:
    — le migliori prassi per prevenire la contraffazione monetaria e le frodi relative all’euro;
    — le metodologie di controllo e di analisi dell’impatto economico e finanziario della contraffazione monetaria;
    — il funzionamento delle banche dati e dei sistemi di allarme rapido;
    — l’utilizzo di strumenti di individuazione, anche attraverso applicazioni informatiche;
    — i metodi d’inchiesta e di indagine;
    — l’assistenza scientifica, incluso il monitoraggio dei nuovi sviluppi;
    — la protezione dell’euro all’esterno dell’Unione;
    — azioni di ricerca;
    — la messa a disposizione di competenze operative specialistiche;
  • b) l’assistenza tecnica, scientifica e operativa che risulti necessaria nell’ambito del programma Pericles IV, in particolare:
    — qualsiasi misura adeguata che consenta di costituire a livello di Unione strumenti pedagogici, quali manuali della legislazione dell’Unione, bollettini d’informazione, manuali pratici, glossari e lessici, banche dati, in particolare in materia di assistenza scientifica o sorveglianza tecnologica, o applicazioni informatiche di supporto quali i software;
    — la realizzazione di studi pertinenti aventi un interesse pluridisciplinare e transnazionale, compresa la ricerca su caratteristiche di sicurezza innovative;
    — sviluppo di strumenti e metodi di sostegno tecnico alle azioni di individuazione a livello di Unione;
    — assistenza per la cooperazione nelle operazioni che coinvolgono almeno due paesi quando essa non possa essere fornita da altri programmi delle istituzioni e degli organismi dell’Unione;
  • c) l’acquisto delle attrezzature che saranno utilizzate dalle autorità specializzate nella lotta alla contraffazione monetaria di paesi terzi per la protezione dell’euro contro la contraffazione monetaria.

Beneficiari

I soggetti ammissibili al finanziamento a titolo del programma Pericles IV sono le autorità nazionali competenti ai sensi dell’articolo 2, lettera b), del regolamento (CE) n. 1338/2001.

Il programma Pericles IV tiene conto degli aspetti transnazionali e pluridisciplinari della lotta contro la contraffazione monetaria ed è rivolto ai seguenti gruppi di partecipanti:

  • a) il personale delle agenzie competenti nell’individuazione e nella lotta contro la contraffazione monetaria (in particolare le forze di polizia, le autorità doganali e le amministrazioni finanziarie in funzione delle varie competenze sul piano nazionale);
  • b) il personale dei servizi di informazione;
  • c) i rappresentanti delle banche centrali nazionali, delle zecche, delle banche commerciali e degli altri intermediari finanziari, in particolare per quanto riguarda gli obblighi degli istituti finanziari;
  • d) i magistrati, gli avvocati e i membri dell’ordine giudiziario specializzati in questo settore;
  • e) qualsiasi altro gruppo di specialisti interessato, quali le camere di commercio e dell’industria o qualsiasi struttura in grado di raggiungere piccole e medie imprese, commercianti e corrieri. 

I gruppi possono includere partecipanti di paesi terzi.

Forme di finanziamento

Il tasso di cofinanziamento per le sovvenzioni non supera il 75% dei costi ammissibili. In casi eccezionali e debitamente giustificati, definiti nei programmi di lavoro annuali, il tasso di cofinanziamento non supera il 90% dei costi ammissibili.

Per le azioni attuate tramite sovvenzioni, l’acquisto di attrezzature non costituisce l’unica componente della convenzione di sovvenzione.

Budget

La dotazione finanziaria per il periodo compreso tra il 1° gennaio 2021 e il 31 dicembre 2027 è fissata a 6.193.284 euro a prezzi correnti.

Soggetto gestore
Commissione europea
Pubblicato
27 May 2021
Ambito
Europeo
Settori
bancario, assicurativo, pubblica amministrazione, servizi, sociale
Stanziamento
€ 6 193 284
Finalita'
sicurezza, inclusione social, cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe

Trova Bandi