×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Soggetto gestore
Regione Calabria
Pubblicato
05 Jan 2017
Ambito
Regionale
Settori
Agricoltura, Alimentare
Stanziamento
€ 1 103 562 000
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Calabria
Tags
Psr calabria, Feasr
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2262
  • Schede Agevolazioni : 34561
  • Utenti Network : 76971
  • Articoli : 21213
Left Column
Clients

Calabria: Programma Sviluppo Rurale - PSR 2014-2020

AgricolturaIl Programma di Sviluppo Rurale 2014-2020 della Regione Calabria, approvato dalla Commissione europea il 20 novembre 2015, mira a favorire la tutela degli ecosistemi e la competitività del settore agricolo.

 

Obiettivi del Programma

Trasferimento di conoscenze e innovazione nei settori agricolo e forestale e nelle zone rurali

Quasi il 4% delle risorse finanziarie della regione è destinato a interventi connessi a questa priorità, con particolare attenzione ai servizi di consulenza. Il trasferimento di conoscenze affronterà le esigenze in termini di formazione, informazione e consulenza dei settori agricolo, alimentare e forestale, nonché di altri imprenditori agricoli e PMI nelle zone rurali per quanto riguarda una serie di aspetti connessi ai tre obiettivi trasversali dell'innovazione, dell'ambiente, della mitigazione dei cambiamenti climatici e dell'adattamento ai medesimi, gli impegni agro-climatico-ambientali e a favore del benessere degli animali, l'agricoltura biologica, nonché lo start-up per giovani agricoltori e per attività non agricole nelle zone rurali e l'alfabetizzazione digitale. I corsi di formazione dovrebbero offrire più di 10.360 posti.

Per quanto riguarda l'innovazione, saranno sostenuti 130 progetti per rafforzare il collegamento tra i settori agricolo, alimentare e forestale e la ricerca e l'innovazione, 9 dei quali a titolo del partenariato europeo per l'innovazione.

Competitività del settore agricolo e gestione sostenibile delle foreste

Dato l'invecchiamento della popolazione agricola e date le dimensioni modeste delle aziende agricole nella regione, il PSR sosterrà lo start-up di 950 giovani agricoltori e gli investimenti e la modernizzazione di quasi 1.700 aziende. Il PSR favorirà inoltre la diversificazione delle attività agricole al fine creare nuove fonti di reddito, ad esempio tramite lo sviluppo di fattorie didattiche, fattorie sociali, agriturismi e piccoli impianti di trasformazione. Sarà infine sostenuto il settore forestale, con investimenti in tecnologie e infrastrutture forestali per la gestione, la prima trasformazione (a livello precedente la trasformazione industriale) e la commercializzazione dei prodotti forestali.

Organizzazione della filiera agroalimentare, compresi la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli, il benessere degli animali e la gestione dei rischi nel settore agricolo

Nell'ambito di questa priorità la Calabria intende promuove prodotti di qualità, anche tramite la partecipazione di più di 1.200 aziende agricole ai regimi di qualità, ai mercati locali e alle filiere corte e il sostegno al 12% circa delle aziende agroalimentari per lo sviluppo, la trasformazione e la commercializzazione dei prodotti agricoli. Il PSR sosterrà anche misure di prevenzione contro le inondazioni, che dovrebbero riguardare una superficie di 100.000 ettari.

Preservare, ripristinare e valorizzare gli ecosistemi relativi all'agricoltura e alle foreste

Nell'ambito di questa priorità la Calabria si concentrerà su operazioni e pratiche favorevoli all'ambiente, con particolare attenzione all'erosione del suolo e alla biodiversità: più del 25% della superficie agricola sarà oggetto di contratti volti a combattere l'erosione del suolo (0,88% per foreste/altre superfici boschive), una grave minaccia per la regione, e più del 25% a contratti a favore della biodiversità (0,88% per foreste/altre superfici boschive). Inoltre circa il 23% dei terreni agricoli sarà oggetto di contratti volti a migliorare la gestione idrica (0,88% per foreste/altre superfici boschive). Per la tutela del territorio e la salvaguardia delle risorse naturali (in primo luogo acqua e suolo) sono previste azioni diversificate dirette ad affrontare le criticità ambientali presenti nelle diverse zone rurali.

Circa il 22% dell'importo totale stanziato dal FEASR a favore del PSR sarà fornito agli agricoltori per impegni nell'agricoltura biologica, il 7% per il ricorso a pratiche agroclimatico-ambientali e il 7% per il sostegno a zone soggette a vincoli naturali. Più di 115 000 ettari di terreni agricoli riceveranno sostegno per il passaggio all'agricoltura biologica o il mantenimento della medesima.

Efficienza nell'uso delle risorse e clima

Nell'ambito di questa priorità, il PSR della Calabria si propone di accrescere l'efficienza idrica in agricoltura tramite investimenti nell'irrigazione a favore del 6,7% dei terreni irrigati, e di migliorare la fornitura e l'uso di fonti rinnovabili di energia tramite un investimento pubblico e privato per un totale di quasi 27 milioni di euro. Il PSR intende inoltre promuovere la conservazione e il sequestro del carbonio sostenendo l'imboschimento, il miglioramento della resilienza e del valore ambientale degli ecosistemi forestali e l'aumento del contenuto di sostanza organica del suolo tramite impegni agro-climatico-ambientali.

A tale scopo, la regione prevede di assoggettare quasi il 13% dei terreni agricoli e boschivi a contratti di gestione che contribuiscano al sequestro o alla conservazione del carbonio.

Inclusione sociale e sviluppo locale nelle zone rurali

Le principali azioni del PSR della Calabria nell'ambito di questa priorità si propongono di creare servizi di base nelle zone rurali. Si tratta, in primo luogo, dell'infrastruttura di banda larga, con uno stanziamento di quasi 18 milioni di euro di spesa pubblica, che consentirà a circa il 50% della popolazione rurale nelle zone rurali di beneficiare di servizi/infrastrutture di banda larga nuovi o migliorati, di altri servizi TIC e di investimenti in trasporti pubblici alternativi, nell'invecchiamento attivo e nei servizi alla persona. Le azioni del PSR della Calabria nell'ambito di questa priorità riguardano anche il sostengo allo start-up di attività non agricole, con particolare attenzione al loro contenuto innovativo, e le strategie di sviluppo locale tramite i gruppi di azione locale LEADER, che dovrebbero interessare il 70% della popolazione rurale.

Misure

  • Misure 1 - Trasferimento di conoscenza e azioni di informazione
  • Misura 2 - Servizi di consulenza, di sostituzione e di assistenza alla gestione delle aziende agricole
  • Misura 3 - Regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari
  • Misura 4 - Investimenti in immobilizzazioni materiali
  • Misura 5 - Ripristino del potenziale produttivo danneggiato da calamità naturali e da eventi catastrofici e introduzione di adeguate misure di prevenzione
  • Misura 6 - Sviluppo delle aziende agricole e delle imprese
  • Misura 7 - Servizi di base e rinnovamento dei villaggi
  • Misura 8 - Investimenti nello sviluppo delle aree forestali e nel miglioramento della redditività delle foreste
  • Misura 10 - Pagamenti agro-climatico-ambientali
  • Misura 11 - Agricoltura biologica
  • Misura 13 - Indennità a favore delle zone soggette a vincoli naturali o ad altri vincoli specifici
  • Misura 14 - Benessere degli animali
  • Misura 16 – Cooperazione
  • Misura 19 - Sostegno allo sviluppo locale LEADER.

Risorse

Le risorse a disposizione del PSR Calabria 2014-2020 ammontano a oltre 1.103.562.000 euro di fondi pubblici, di cui 667.655.000 euro dal bilancio dell'Ue.

Author: jeffwspencer.com / photo on flickr

Soggetto gestore
Regione Calabria
Pubblicato
05 Jan 2017
Ambito
Regionale
Settori
Agricoltura, Alimentare
Stanziamento
€ 1 103 562 000
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Calabria
Tags
Psr calabria, Feasr
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi