×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
07 Oct 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Start-up
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Basilicata

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Sociale, Basilicata, Formazione, Start up, Privato, Contributo
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 2263
  • Schede Agevolazioni : 34564
  • Utenti Network : 76970
  • Articoli : 21213
Left Column
Clients

Basilicata: bando per l'autoimprenditorialità nel terzo settore

Data chiusura
20 Dec 2013
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 700 000
Soggetto gestore
Regione Basilicata

Descrizione

Avviso pubblico che prevede la realizzazione di interventi per l'autoimprenditorialità nel terzo settore, in attuazione della Linea di intervento 1 - Concessione di voucher per la formazione all'autoimprenditorialità nel terzo settore.

Con la Determinazione Dirigenziale n. 57/2014, si è proceduto a modificare i termini di presentazione delle domande di candidatura per la Linea di intervento 2, prorogando al 20 marzo 2014 ore 12:00 la data di scadenza.

 

L’avviso intende perseguire le seguenti finalità:

  1. sostenere l’accesso a percorsi formativi innovativi finalizzati alla creazione di impresa nei sistemi sociali, in grado di supportare i destinatari ad identificare lo spirito e le capacità imprenditoriali e a far emergere le loro attitudini e potenzialità, con l’obiettivo di renderli protagonisti attivi del cambiamento e dell’innovazione della società lucana;
  2. promuovere la diffusione della cultura imprenditoriale migliorando le condizioni di occupabilità dei soggetti residenti in Basilicata, riducendone i tempi di ingresso nel mondo del lavoro;
  3. incoraggiare lo sviluppo di imprese sociali innovative con l’obiettivo di promuovere una società inclusiva, valorizzando la funzione di accompagnamento, di promozione e di integrazione sociale di categorie svantaggiate e migliorando la capacità di intervento attraverso servizi reali di supporto;
  4. aumentare il livello e la qualità dei servizi sociali grazie alla presenza di nuove imprese sul territorio regionale;
  5. favorire l’acquisizione e l’innalzamento delle competenze dei cittadini lucani, in un’ottica di rilancio della competitività della struttura economica e sociale della Basilicata.

L’Avviso Pubblico prevede due linee di intervento:

  1. Linea di intervento 1: concessione di voucher per la formazione all’autoimprenditorialità nel terzo settore da spendere su tutto il territorio nazionale e/o europeo.
  2. Linea di intervento 2: contributi per l’autoimprenditorialità nel terzo settore, ovvero per la creazione di imprese sociali ai sensi del D. Lgs. 155/2006, escluse le imprese individuali, le attività autonome e i liberi professionisti, che producano beni e servizi di utilità sociale, diretti a realizzare finalità di interesse generale.

Linea di intervento 1:

Possono presentare domanda per l'assegnazione di un voucher i soggetti che, alla data di pubblicazione del presente Avviso Pubblico, siano in possesso, a pena di inammissibilità, dei seguenti requisiti:

  1. siano residenti in uno dei comuni della Basilicata o rientrino nelle categorie di cui alla Legge Regionale n.16 del 3 maggio 2002 (Lucani emigrati all’estero);
  2. abbiano compiuto i 18 anni di età e non abbiano raggiunto l’età pensionabile, ai sensi della normativa vigente;
  3. risultino disoccupati e/o inoccupati secondo la normativa vigente al momento di pubblicazione dell’Avviso Pubblico. Tale condizione deve sussistere al momento di compilazione della domanda telematica di richiesta del voucher alla Regione per la frequenza al corso di formazione e deve conservarsi per tutta la durata del corso.

Linea di intervento 2

Potranno accedere alla fase successiva di valutazione dell’idea progettuale i soggetti selezionati per l’assegnazione dei voucher, che intendono avviare un’attività economica in Basilicata e che siano in possesso dei requisiti richiesti dal bando.

Linea d'intervento 1

L’entità massima concedibile del voucher è definita sulla base della durata del percorso formativo prescelto, ovvero:

  1. Max € 1.800 per corsi della durata minima di 50 ore fino ad un massimo di 90 ore;
  2. Max € 3.000 per corsi della durata minima di 91 ore fino ad un massimo di 150 ore.

Linea d'intervento 2

La Linea di intervento 2 intende concedere un contributo massimo pari a € 10.000, fino ad esaurimento delle risorse disponibili, da erogarsi secondo il regime del de minimis, alle migliori proposte progettuali elaborate dai destinatari della Linea 1 ed in possesso dei requisiti di seguito specificati, per la realizzazione dell’idea imprenditoriale proposta.

I finanziamenti di cui alla presente Linea di intervento sono concessi secondo il regime ―de minimis‖disciplinato dal Regolamento della Commissione europea n. 1998/2006 relativo all’applicazione degli articoli 87 e 88 del trattato CE agli aiuti di importanza minore, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea del 28/12/2006 alla serie L 379/S.

Il termine ultimo per la presentazione della domanda scade alle ore 12.00 del 20 dicembre 2013.

Linea di intervento 1

Il termine ultimo per la presentazione del dossier di candidatura scade alle ore 12:00 del 18 novembre 2013. Farà fede la data del protocollo automatico rilasciato dal Portale Bandi della Regione Basilicata al momento di inoltro del dossier di candidatura

La procedura per candidarsi all'Avviso Pubblico è COMPLETAMENTE ON LINE.

La documentazione, in busta chiusa, deve essere indirizzata a: REGIONE BASILICATA — Dipartimento Formazione, Cultura e Sport - Via Vincenzo Verrastro, 8 —85100 Potenza.

Sulla busta dovrà essere riportata, oltre all'indirizzo e all’indicazione chiara del mittente, anche la seguente dicitura: ―Avviso pubblico ―Interventi per l’autoimprenditorialità‖- Linea di intervento 1 - Documenti richiesta voucher per formazione all’autoimprenditorialità"

La documentazione richiesta potrà essere trasmessa, alternativamente, a mezzo raccomandata A/R o tramite consegna a mano direttamente all’Ufficio Protocollo del Dipartimento Formazione, Cultura e Sport secondo i seguenti orari:

- dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00;
- il martedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17.30

Linea di intervento 2

Le domande di candidatura devono essere presentate entro 30 giorni dalla conclusione del percorso formativo prescelto e comunque entro le ore 12.00 del 20 dicembre 2013, i destinatari dei voucher della Linea 1 interessati a partecipare alla selezione prevista dalla presente linea di intervento, dovranno elaborare l’idea imprenditoriale presentata all’atto di richiesta del voucher (Allegato A.2) concretizzandola in un progetto di impresa, secondo le modalità stabilite dal presente avviso.

La modalità di presentazione della domanda è interamente on line.

Sulla busta dovrà essere riportata, oltre all'indirizzo e all’indicazione chiara del mittente, anche la seguente dicitura: ― Avviso pubblico: “Interventi per l’autoimprenditorialità terzo settore” – Linea di intervento 2 - Contributi per l’autoimprenditorialità".

La documentazione richiesta potrà essere trasmessa, alternativamente, a mezzo raccomandata A/R o tramite consegna a mano direttamente all’Ufficio Protocollo del Dipartimento Formazione, Cultura e Sport secondo i seguenti orari:
- dal lunedì al venerdì dalle ore 10,00 alle ore 13,00;
- il martedì e il giovedì pomeriggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30

La procedura per candidarsi all'Avviso Pubblico è COMPLETAMENTE ON LINE.

_________________________________________________________________

Con Determinazione dirigenziale n. 965 del 7 novembre sono stati modificati i seguenti articoli del bando:

  • art. 9, punto 1, lettera c) è così sostituito: “abbiano/abbiano avuto inizio nel periodo compreso tra il 02 gennaio 2013 e il 20 dicembre 2013. In ogni caso il diritto alla liquidazione dell’assegno formativo matura solo a seguito di valutazione della domanda”;
  • all’art. 10, il punto 5. è così sostituito: 5. “Il termine ultimo per la presentazione del dossier di candidatura scade alle ore 12,00 del 20 dicembre 2013. Farà fede la data del protocollo automatico rilasciato dal Portale Bandi della Regione Basilicata al momento di inoltro del dossier di candidatura.”
  • all’art. 19, i punti 1 e 5, sono così sostituiti:
    1. “Entro 30 giorni dalla conclusione del percorso formativo prescelto e comunque entro e non oltre le ore 12,00 del 20 febbraio 2014, i destinatari dei voucher della Linea 1 interessati a partecipare alla selezione prevista dalla presente linea di intervento, dovranno elaborare l’idea imprenditoriale presentata all’atto di richiesta del voucher (Allegato A.2) concretizzandola in un progetto di impresa, secondo le modalità stabilite dal presente avviso.”;
    5. “Il termine ultimo per la presentazione della domanda scade alle ore 12,00 del 20 febbraio 2014”.

Con la Determinazione Dirigenziale n. 57/2014, si è proceduto a modificare i termini di presentazione delle domande di candidatura per la Linea di intervento 2, prorogando al 20 marzo 2014 ore 12:00 la data di scadenza.

Le domande presentate saranno sottoposte a verifica delle condizioni di ammissibilità.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

_________

Con Determinazione dirigenziale n. 965 del 7 novembre 2013 sono stati modificati i seguenti articoli del bando:

  • art. 9, punto 1, lettera c);
  • all’art. 10, punto 5;
  • art. 19, punti 1 e 5.

Con Determina Dirigenziale n. 12 del 22 gennaio 2014, è stata pubblicata la graduatoria di merito del bando.

Pubblicato
07 Oct 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Start-up
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Basilicata

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Sociale, Basilicata, Formazione, Start up, Privato, Contributo
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi