×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
30 Nov 1999

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Basilicata

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Istruzione basilicata, Pubblica amministrazione basilicata, Basilicata
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1190
  • Schede Agevolazioni : 33068
  • Utenti Network : 73780
  • Articoli : 20842
Left Column
Clients

Basilicata: bando per i Comuni

Data chiusura
28 Dec 2012
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Regione Basilicata

Descrizione

Bando che prevede la concessione del contributo per la fornitura gratuita e semigratuita dei libri di testo per l'anno scolastico 2012/2013.

Si informa che è di prossima approvazione l'atto Deliberativo della Giunta Regionale che proroga al 28 dicembre 2012 il termine per la presentazione, da parte dei Comuni, della documentazione richiesta per la concessione del contributo di cui all'Art. 27 della Legge 448/1998.

 

Il contributo può essere concesso per l’acquisto di libri di testo indicati dalle istituzioni scolastiche nell’ambito dei programmi di studio da svolgere presso le medesime, che il richiedente ha già sostenuto in relazione all’anno scolastico 2012/2013.

E’ esclusa la spesa per l’acquisto dei dizionari.

Il contributo può essere richiesto da persone fisiche, iscritte all’anagrafe tributaria ed aventi il domicilio fiscale in Italia; il richiedente deve appartenere ad una delle seguenti categorie:

  • genitore dello studente iscritto (minorenne o maggiorenne)
  • tutore, che ha iscritto lo studente sul quale esercita la tutela ai sensi degli articoli 343 e seguenti del codice civile;
  • studente se maggiorenne.

Lo studente deve avere la residenza nella Regione Basilicata; il contributo non può essere concesso qualora lo studente sia già in possesso di un diploma di scuola secondaria di II grado.

L’importo del contributo è una percentuale della spesa ammissibile.

La percentuale è determinata in base alla proporzione tra la spesa complessiva dei richiedenti e le risorse disponibili.

Il richiedente:

  • dovrà compilare la domanda e consegnarla al Comune di residenza nei termini da questi stabiliti, allegando:
    - copia delle fatture di acquisto dei libri di testo;
    - Copia, non autenticata di un documento di riconoscimento;

Il Comune

  • fissa i termini della presentazione delle domande;
  • dà la più ampia diffusione all’iniziativa, avvalendosi anche della collaborazione delle Istituzioni scolastiche;
  • svolge l’istruttoria delle richieste pervenute;
  • trasmette alla Regione Basilicata – Ufficio Sistema Scolastico Universitario e Competitività delle Imprese, entro il 15 novembre 2012, il numero delle istanze pervenute e dichiarate ammissibili - allegato “D” compilato in ogni sua parte – (N.B. comunicazioni incomplete o fuori termine non saranno prese in considerazione), unitamente al modello di rendicontazione dell’anno precedente (allegato E)
  • paga i contributi che verranno erogati;
  • trasmette alla Regione Basilicata – Ufficio Sistema Scolastico Universitario e Competitività delle Imprese, entro trenta giorni dall’avvenuto accredito dei fondi assegnati, idonea rendicontazione finanziaria, unitamente alla scheda dei criteri adottati – Allegato “C” ed alla scheda riepilogativa rendicontazione 2012/2013 ( all’allegato “F”);
  • effettua, ai sensi dell’articolo 71 comma 1, del DPR 445/2000 e dell’articolo 4 del Decreto Legislativo n. 109/99, controlli sia a campione sia in tutti i casi in cui vi siano fondati motivi sulla veridicità delle dichiarazioni rese dal richiedente in autocertificazione, anche dopo aver erogato il contributo per la fornitura dei libri di testo, atteso che l’erogazione dei contributi per la fornitura gratuita e semigratuita dei libri di testo da parte dei Comuni è subordinata alla presentazione da parte dei beneficiari, della documentazione a supporto della spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo, e che i contributi di che trattasi non sono cumulabili con gli altri interventi di cui all’articolo 1 comma 628, della Legge 296/2006 – comodato gratuito e noleggio libri scolastici;

La Regione

  • approva il piano di riparto delle risorse tra i Comuni, da inviare al Ministero dell’Interno e pubblica il provvedimento;
  • liquida e paga ai Comuni la somma assegnata ai Comuni.

___________________________________

Si informa che è di prossima approvazione l'atto Deliberativo della Giunta Regionale che proroga al 28 dicembre 2012 il termine per la presentazione, da parte dei Comuni, della documentazione richiesta per la concessione del contributo di cui all'Art. 27 della Legge 448/1998.

Se il beneficiario è sottoposto al controllo della veridicità delle dichiarazioni sostitutive di certificazioni ed atti di notorietà rese, il Comune o la Regione possono chiedergli l’esibizione della documentazione della spesa sostenuta.

Se il richiedente non fornisce la documentazione della spesa sostenuta entro 15 giorni dal ricevimento della richiesta, la domanda è rigettata e decade dal contributo ottenuto.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
30 Nov 1999

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Cultura, Sociale
Finalita'
Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Basilicata

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Istruzione basilicata, Pubblica amministrazione basilicata, Basilicata
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi