×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
20 Mar 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura
Finalita'
Start-up, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Toscana

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Giovani toscana, Agricoltura toscana, Psr toscana, Toscana
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1341
  • Schede Agevolazioni : 32142
  • Utenti Network : 70868
  • Articoli : 10799
Left Column
Clients

Toscana: Insediamento giovani agricoltori Misura 112 PSR 2007-2013 - Pacchetto Giovani

Data chiusura
31 Mar 2012
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Regione Toscana

Descrizione

La misura è finalizzata a favorire l’occupazione e il ricambio generazionale nel settore agricolo.

Con Decreto dirigenziale n. 3877 del 12 settembre 2014, pubblicato sul Bur n. 38 del 24 settembre 2014, è stata ulteriormnete prorogata la scadenza del piano aziendale.

 

La misura 112 "Insediamento di giovani agricoltori" è volta ad offrire ai giovani la possibilità di accedere ad una serie di strumenti in grado di sostenere e sviluppare le loro capacità imprenditoriali con la creazione di nuove aziende agricole.

Attraverso lo strumento della Progettazione Integrata viene disciplinata la costituzione del “Pacchetto Giovani” con cui si punta a favorire la fase di avvio della nuova impresa gestita dal giovane imprenditore, permettendone l’assestamento strutturale e l’ammodernamento delle strutture e dotazioni aziendali allo scopo di migliorare la competitività delle imprese agricole e promuovere la diffusione delle innovazioni di processo e di prodotto.

L’adesione alla misura in oggetto con la modalità Pacchetto Giovani prevede l ’adesione ad almeno una fra le seguenti misure del Programma di Sviluppo Rurale:

  • Misura 121 Ammodernamento delle aziende agricole (bando fase V);
  • Misura 311 Diversificazione in attività non agricole (bando fase V).

Può inoltre essere richiesta l’adesione facoltativa alle seguenti misure:

  • Misura 114 Ricorso a servizi di consulenza (bando fase IV);
  • Misura 132 Sostegno agli agricoltori che partecipano a sistemi qualità (bando fase V);
  • Misura 122 Migliore valorizzazione economica delle foreste (bando fase V).

Il richiedente del premio di primo insediamento è il giovane agricoltore che al momento della presentazione della domanda soddisfa i seguenti requisiti:

1. età compresa fra i 18 anni (compiuti) e i 40 anni (non compiuti) ;

2. adeguate conoscenze e competenze professionali comprovate in alternativa da una delle seguenti condizioni:
- capacità riconosciuta d’ufficio:
a) Possesso di un titolo di studio, quale laurea specialistica, laurea, diploma universitario o diploma di scuola media superiore, attinente il settore agrario, zootecnico o forestale;
b) Possesso di un’esperienza almeno biennale , per un minimo di 104 giornate lavorate nel corso dell’anno, nei cinque anni antecedenti la presentazione della domanda di aiuto, come coadiuvanti familiari o lavoratori agricoli subordinati con inquadramento non inferiore ad operaio qualificato;
c) Possesso di un’esperienza, ai sensi del punto b), di almeno un anno, accompagnata dalla frequenza con esito positivo di corsi di formazione della durata minima di 50 ore, sostenuti non oltre i tre anni antecedenti la presentazione della domanda di aiuto ed attinenti per materia alle attività agricole di cui all’art. 2135 del codice civile. 
- capacità accertata tramite esame ai sensi della l.r. 27 luglio 2007 n. 45 e del relativo regolamento di attuazione.

Qualora il giovane, al momento della presentazione del la domanda, non possegga le adeguate conoscenze e competenze professionali, può essergli concesso un periodo fino alla data di conclusione del piano aziendale, per soddisfare i requisiti relativi alle conoscenze e competenze professionali, a condizione che tale esigenza sia documentata nel piano aziendale.

Inoltre, il beneficiario deve:

  • presentare un piano aziendale per lo sviluppo dell’azienda agricola;
  • insediarsi per la prima volta in qualità di capo dell’azienda agricola assumendosi la piena responsabilità o corresponsabilità giuridica, civile e fiscale;
  • impegnarsi a diventare imprenditore agricolo professionale;
  • impegnarsi a dimostrare, alla conclusione del programma di investimento previsto dal piano aziendale per lo sviluppo dell’azienda agricola, di impiegare complessivamente almeno 1 Unità lavorativa Aziendale;
  • impegnarsi a condurre l’azienda in qualità di capo azienda e nel rispetto del piano aziendale 
  • presentato per almeno cinque anni a decorrere dalla data di insediamento.

____________

Con decreto n. 6010 del 23 dicembre 2011, pubblicato sul BUR n. 2 dell'11 gennaio 2012, è stato approvato il bando a valere sulla Misura 112 “Insediamento giovani agricoltori - Pacchetto Giovani”.

Si è stabilito di destinare per il bando “Pacchetto Giovani “ risorse  pari a 25.000.000 euro per l’annualità 2012 e di ripartire tra le Province, Comunità montane e Unioni di Comuni  l’ammontare complessivo di tali fondi in base al peso percentuale delle domande inserite nelle graduatorie nel periodo 2007-2010. Tale stanziamento verrà integrato con le risorse previste dalla programmazione finanziaria degli enti nei PLSR relativi alla Misura 112 “Insediamento giovani agricoltori” per l’annualità 2012.

_____________

Con Deliberazione n. 452 del 28 maggio 2012, pubblicata sul Bur n. 24 del 13 giugno 2012, è stata approvata la ripartizione di risorse aggiuntive destinate al bando "Pacchetto Giovani" annualità 2012 fra gli enti competenti: le risorse sono pari a 21.000.000 euro, per il 50% in base al peso percentuale del numero totale delle domande pervenute e per il restante 50% in base al totale dei contributi richiesti delle domande pervenute relativamente al bando "Insediamento giovani agricoltori", a valere sulla Misura 112.

L’importo minimo degli investimenti ammessi a finanziamento a valere sulle misure attivate con il pacchetto giovani non può essere inferiore a 70.000 euro.

L’importo massimo del contributo pubblico concedibile per le misure attivate per beneficiario, escluso il premio per primo insediamento, non può essere superiore a 130.000 euro.

Il sostegno concesso in forma di premio unico per il primo insediamento potrà raggiungere un valore massimo pari a 40.000 euro modulato in funzione del raggiungimento di specifici obiettivi.

Per la determinazione del premio concedibile si utilizzerà i seguenti criteri :

  • investimenti ammessi a finanziamento a valere sulle misure attivate con il pacchetto giovani > 70.000 euro < 100.000: premio di primo insediamento 20.000 euro;
  • investimenti ammessi a finanziamento a valere sul le misure attivate con il pacchetto > = 100.000 euro < 150.000 euro: premio di primo insediamento 30.000 euro;
  • investimenti ammessi a finanziamento a valere sul le misure attivate > = 150.000 euro: premio di primo insediamento 40.000 euro.

Per partecipare alla graduatoria relativa ai fondi disponibili nell’annualità 2012 la domanda per l’accesso alla misura in oggetto deve essere presentata a decorrere dal giorno successivo a quello della pubblicazione sul BUR del bando che sarà successivamente emanato.

_________________

Con decreto n. 6010 del 23 dicembre 2011, pubblicato sul BUR n. 2 dell'11 gennaio 2012, è stato approvato il bando a valere sulla Misura 112 “Insediamento giovani agricoltori - Pacchetto Giovani”.

La domanda deve essere presentata entro le ore 13.00 del 31 marzo 2012.

Le operazioni di ricezione delle domande si concludono entro i 3 giorni successivi alla scadenza del termine per la presentazione delle stesse. Entro i 7 giorni lavorativi successivi alla scadenza del termine per la presentazione delle domande, ARTEA effettua le verifiche tecniche sul corretto funzionamento del sistema informatico e comunica a ciascun soggetto competente per la gestione delle domande la disponibilità sul sistema dell’elenco delle domande ad esso inoltrate, per l’avvio del procedime nto amministrativo relativo all’esame delle domande di aiuto.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

______________________________________

Con decreto n. 6010 del 23 dicembre 2011, pubblicato sul BUR n. 2 dell'11 gennaio 2012, è stato approvato il bando a valere sulla Misura 112 “Insediamento giovani agricoltori - Pacchetto Giovani”.

Con Deliberazione regionale n. 231 del 27 marzo 2012, pubblicata sul Bur n. 15 dell'11 aprile 2012, sono state apportate integrazioni e modifiche al bando.

Con Deliberazione n. 452 del 28 maggio 2012, pubblicata sul Bur n. 24 del 13 giugno 2012, è stata approvata la ripartizione di risorse aggiuntive al bando in oggetto. 

Con Deliberazione regionale n. 532 del 18 giugno 2012, pubblicata sul Bur n. 26 del 27 giugno 2012, sono stati prorogati i termini di validità della graduatoria.

Con Deliberazione n. 928 del 22 ottobre 2012, publicata sul Bur n. 44 del 31 ottobre 2012, è stata prorogata la graduatoria e ripartite le risorse aggiuntive.

Con Decreto dirigenziale n. 5065 del 29 ottobre 2012, pubblicato sul Bur n. 46 del 14 novembre 2012, è stata prorogata la graduatoria preliminare relativa al bando in oggetto fino al 15 dicembre 2012.

Con Deliberazione dirigenziale n. 1116 dell'11 dicembre 2012, pubblicata sul Bur n. 52 del 28 dicembre 2012, è stata prorogata la validità della graduatoria preliminare  fino al 31 gennaio 2013.

Con Decreto dirigenziale n. 6043 del 12 dicembre 2012, pubblicato sul Bur n. 2 del 9 gennaio 2013, è stata approvata la proroga della graduatoria al 31 gennaio 2013.

Con Deliberazione n. 104 del 19 febbraio 2013, pubblicata sul Bur n. 9 del 27.02.2013, sono state approvate modifiche e integrazioni al bando.

Con Decreto dirigenziale n. 596 del 28 febbraio 2013, pubblicato sul Bur n. 12 del 20 marzo 2013, sono state apportate modifiche e integrazioni al bando. 

Con Decreto dirigenziale n. 133 del 24 febbraio 2014, è stata prorogata la scadenza del piano aziendale

Pubblicato
20 Mar 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura
Finalita'
Start-up, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Toscana

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Giovani toscana, Agricoltura toscana, Psr toscana, Toscana
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi