×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
17 Oct 2018

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Trasporti
Finalita'
Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1681
  • Schede Agevolazioni : 31481
  • Utenti Network : 69215
  • Articoli : 20520
Left Column
Clients

Fondazione Con Il Sud: Brains to South. Bando capitale umano ad alta qualificazione - Anno 2018

Data chiusura
28 Nov 2018
Agevolazione
Nazionale
Stanziamento
€ 4 000 000
Soggetto gestore
Fondazione CON IL SUD

Descrizione

La Fondazione CON IL SUD intende favorire la ricerca scientifica di qualità e autonoma, attraendo i migliori talenti stranieri e italiani nei centri di ricerca del Mezzogiorno.

Con il bando in oggetto per la valorizzazione del capitale umano di eccellenza, la Fondazione intende favorire l’insediamento nei centri di ricerca del Mezzogiorno di ricercatori e studiosi provenienti da tutto il mondo, offrendo loro l’opportunità di sviluppare e potenziare carriere indipendenti, conducendo ricerche sotto la propria responsabilità.

 

Al contempo, la Fondazione, in una logica di rafforzamento dei legami delle regioni meridionali con il resto del mondo, intende favorire l’inserimento del sistema universitario e della ricerca del Sud nel contesto delle relazioni scientifiche e tecnologiche internazionali tra enti di ricerca.

Il bando è rivolto esclusivamente a ricercatori, italiani e stranieri, con adeguata esperienza nel settore della ricerca scientifica e tecnologica, che intendono sviluppare un proprio progetto di ricerca applicata in una delle strutture di ricerca del Mezzogiorno in cui opera la Fondazione (Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia). 

Il ricercatore, ai fini dell’ammissibilità, deve inoltre:

  • aver pubblicato almeno un articolo di ricerca come primo o ultimo autore in una rivista peer reviewed;
  • presentare una sola Proposta di Ricerca. Nel caso di presentazione di più proposte da parte di uno stesso ricercatore, queste verranno tutte considerate inammissibili;
  • indicare almeno una struttura ospitante (host institution) nella quale intende sviluppare il proprio progetto di ricerca.

Interventi ammissibili

La Fondazione sosterrà iniziative di sola ricerca scientifica applicata e dalla forte valenza innovativa nei seguenti ambiti:

  • tecnologico;
  • energetico;
  • manifatturiero;
  • nanotecnologico;
  • ICT;
  • agroalimentare;
  • biomedico;
  • farmaceutico;
  • diagnostico;
  • ambientale.

Le proposte di ricerca devono caratterizzarsi per indipendenza e innovatività e non essere la prosecuzione di iniziative, progetti o filoni di ricerca già avviati dagli enti coinvolti nel progetto, con particolare riguardo alla host institution. Saranno escluse le proposte di ricerca a carattere meramente teorico e che non prevedano un impatto di utilità sociale.

Al fine di stimolare iniziative concrete e funzionali all’obiettivo, la Fondazione porrà particolare attenzione all’identificazione di programmi di ricerca applicata fortemente connessi con bisogni sociali chiaramente identificati, che possano offrire un’opportunità di crescita per l’economia e il mercato del lavoro o che lascino intravedere la rapida possibilità di un trasferimento tecnologico in ambito socio-economico.

Sarà valutato positivamente il coinvolgimento di altri enti di ricerca nella partnership proponente. Oltre al soggetto ospitante (host institution), coerentemente con la proposta di ricerca, potranno pertanto aderire all’iniziativa università e/o centri di ricerca, italiani e stranieri, nonché enti appartenenti al mondo della scuola, delle istituzioni e al mondo economico.

Costituirà elemento positivo di valutazione dei partenariati, la partecipazione di enti espressione del mondo del terzo settore e la presenza di soggetti, italiani o esteri, che supportino finanziariamente i programmi, favorendone così la sostenibilità, o che ne migliorino i risultati sul piano del trasferimento tecnologico, della valutazione e della diffusione e impatto territoriale.

La dotazione finanziaria complessiva è pari a 4 milioni di euro

Le risorse previste per il bando sono pari ad un ammontare massimo complessivo di 4 milioni di euro, che saranno utilizzati in funzione della qualità delle proposte pervenute.

Sono considerate ammissibili tutte le proposte di ricerca che richiedano un contributo minimo di 100.000 euro e non superiore a 400.000 euro

Sono considerate ammissibili tutte le proposte di ricerca che vengano presentate entro le 13:00 del 28 novembre 2018.

Le proposte dovranno essere presentate on line direttamente dal ricercatore, che assumerà il ruolo di referente scientifico (anche denominato ‘principal investigator’) e che avrà l’opportunità di condurre un progetto di ricerca sotto la propria responsabilità, senza il controllo di un supervisore.

Le oroposte di ricerca, corredate di tutta la documentazione richiesta, devono essere compilate e inviate esclusivamente on line, entro la data di scadenza prevista dal bando, attraverso il portale CHÀIROS (www.chairos.it) messo a disposizione dalla Fondazione.

Per maggiori informazioni consultare i Link. 

Pubblicato
17 Oct 2018

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Trasporti
Finalita'
Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sardegna, Sicilia

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi