×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
08 Mar 2018

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Trentino-Alto Adige, Trento

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Voucher, Studenti, Estero, Formazione
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1293
  • Schede Agevolazioni : 32529
  • Utenti Network : 72064
  • Articoli : 20710
Left Column
Clients

Trento: voucher per la frequenza del terzo o quarto anno all'estero

Data apertura
07 Mar 2018
Data chiusura
06 Apr 2018
Agevolazione
Locale
Stanziamento
€ 400 000
Soggetto gestore
Provincia Autonoma di Trento

Descrizione

Bando per l'erogazione di contributi agli studenti per frequentare il III o il IV anno all’estero in paesi dell’Unione Europea.

Il Bando costituisce attuazione del Programma operativo Fondo sociale europeo 2014-2020 della Provincia autonoma di Trento a valere sull'Asse 3 “Istruzione e formazione” e in particolare all’interno della priorità di investimento 10, obiettivo specifico 10.2 - Miglioramento delle competenze chiave degli allievi, azione 10.2.2 - Azioni di integrazione e potenziamento delle aree disciplinari di base (lingua italiana, lingue straniere, matematica, scienze, nuove tecnologie e nuovi linguaggi) con particolare riferimento al primo e al secondo ciclo e anche tramite percorsi on-line.

 

L'obiettivo è quello di favorire il miglioramento delle competenze linguistiche degli studenti della scuola secondaria di secondo grado attraverso il sostegno alla frequenza del terzo o quarto anno all’estero in paesi dell’Unione europea svolto in corrispondenza dell’anno scolastico 2018-19.

Si intende pertanto promuovere un’esperienza altamente significativa ai fini di una maggiore consapevolezza e comprensione delle altre culture, di uno sviluppo dell’identità europea e di una crescita della motivazione personale all’istruzione e alla formazione.

Il percorso d’istruzione all’estero deve essere svolto presso una istituzione scolastica con sede in uno dei paesi dell’Unione europea. La durata del percorso d’istruzione può essere annuale o parziale.

Nel caso del percorso annuale lo studente è tenuto a frequentare una scuola estera per l’intero anno scolastico 2018-19 per un periodo non inferiore a 240 giorni. Nel caso del percorso parziale semestrale lo studente è tenuto a frequentare una scuola estera durante l’anno scolastico 2018-19 per un periodo di durata non inferiore a 110 giorni.

Relativamente all’organizzazione del percorso scolastico, lo studente può adottare modalità libere, quali, a titolo esemplificativo, l’adesione a proposte di mobilità studentesca promosse dall’istituzione scolastica di provenienza, l’iscrizione a programmi all’estero attuati da enti, associazioni, agenzie operanti nel settore della mobilità studentesca, la progettazione autonoma del percorso con ricerca personale della scuola estera e della soluzione di alloggio.

Possono richiedere il voucher gli studenti che frequentano la seconda o la terza classe della scuola secondaria di secondo grado in possesso dei requisiti di merito e della condizione economica familiare richiesta. In ogni caso possono ottenere il voucher solo gli studenti che hanno conseguito nell’anno scolastico 2017-2018 la promozione alla classe successiva senza debiti formativi.

Ai fini della presentazione della domanda per la concessione del voucher individuale lo studente deve possedere i seguenti requisiti:

  • essere residente in provincia di Trento e frequentare nell’anno scolastico 2017-2018 le classi seconda o terza del secondo ciclo di istruzione in istituti scolastici italiani oppure essere domiciliato in provincia di Trento e frequentare nell’anno scolastico 2017-18 le classi seconda o terza del secondo ciclo di istruzione in istituti scolastici trentini; 
  • avere un’età non superiore a 20 anni alla data di scadenza di presentazione della domanda;
  • a livello di merito, aver conseguito nell’anno scolastico 2016-17 la promozione alla classe successiva con al massimo un debito formativo il cui recupero deve essere documentato al massimo entro 15 giorni (naturali consecutivi) dall’approvazione della graduatoria delle domande ammesse; 
  • a livello di condizione economica, appartenere ad un nucleo familiare con indicatore ICEF non superiore a 0,59 con riferimento alla politica Piano Trentino Trilingue. 

L’Amministrazione intende concedere un numero indicativo di 60 voucher individuali, per una spesa complessiva di 400.000 euro, dei quali 280.000 euro sull’esercizio 2018 e 120.000 euro sull’esercizio 2019.

L’ammontare del voucher è individuato secondo importi massimi e minimi che tengono conto dello Stato Estero di destinazione e della durata (annuale o parziale) del percorso scolastico.

Nel limite degli importi massimi e minimi sopra indicati per ciascun Paese di destinazione, gli importi effettivamente spettanti agli studenti sono determinati sulla base dell’indicatore della condizione economica familiare ICEF e, in particolare:

  • in presenza di un indicatore ICEF pari o inferiore a 0,25, il voucher è determinato in misura pari agli importi massimi;
  • in presenza di un indicatore ICEF superiore a 0,25 e fino a 0,56 il voucher è determinato applicando la seguente formula: [(IMPORTO Massimo Voucher/ICEF del richiedente)X0,25];
  • in presenza di un indicatore ICEF superiore a 0,56 e fino a 0,59 il voucher è determinato in misura pari agli importi minimi; 
  • in presenza di un indicatore ICEF superiore a 0,59 lo studente non è idoneo per la concessione del voucher.

Il voucher viene erogato in due rate:

  • una prima rata, pari al 70% dell’importo totale, previa verifica della promozione dello studente all’anno scolastico 2018-19 senza debiti formativi;
  • una seconda rata a saldo, pari al 30% dell’importo totale, dopo la conclusione del percorso scolastico, previa verifica della scheda di valutazione e report finale compilata dalla scuola estera.

La domanda di voucher deve essere presentata fino alle ore 13.00 del 6 aprile 2018, completa dei seguenti allegati:

  • attestazione ICEF;
  • documento di valutazione scolastica;
  • in caso di promozione con un debito formativo, l’eventuale copia del documento scolastico attestante l’avvenuto recupero del debito stesso. Tale documento può essere presentato in allegato alla domanda oppure al massimo entro 15 giorni (naturali consecutivi) dall’approvazione della graduatoria delle domande ammesse.

Per maggiori informazioni consultare i Link.

Pubblicato
08 Mar 2018

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Trentino-Alto Adige, Trento

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Voucher, Studenti, Estero, Formazione
Per leggere il contenuto prego
o

Provincia Autonoma di Trento: Programma Operativo Regionale - POR FSE 2014-2020

131019-N-NF849-005Programma Operativo a valere sul Fondo Sociale Europeo - PO FSE 2014-2020 della Provincia Autonoma di Trento.

In data 17 dicembre 2014 la Commissione europea ha adottato il PO FSE 2014-2020 della Provincia Autonoma di Trento.

Leggi tutto...

Trova Bandi