×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
15 May 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Cultura, Energia, Servizi
Finalita'
Ricerca, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, South America, Chile, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Italia cile, Progetti congiunti, Progetti ricerca
Left Column
×

Statistiche

  • Open Calls : 1381
  • Closed Calls : 31967
  • Network Users : 70229
  • Articles : 5
Left Column
Clients

Ministero Esteri: progetti congiunti di ricerca Italia-Cile periodo 2018-2020

Data chiusura
08 Jun 2017
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Ministero degli Affari Esteri

Descrizione

Bando per la raccolta di progetti congiunti di ricerca scientifica e tecnologica nell’ambito del Programma di Cooperazione Scientifica e Tecnologica tra Italia e Cile per il periodo 2018 – 2020.

Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale italiano (MAECI) e la Commissione Nazionale per la ricerca scientifica e tecnologica cilena (CONICYT) hanno lanciato il bando per la raccolta di progetti di ricerca congiunti per il nuovo Protocollo Esecutivo (PE) di cooperazione SeT tra Italia e Cile 2018-2020.

 

Le tematiche previste dal bando sono:

  • architettura e design,
  • energia geotermica,
  • vulcanologia.

I progetti relativi ad altre aree di ricerca non saranno ammessi alla valutazione.

La durata dei progetti è fissata in tre anni.

Condizioni di eleggibilità

Per la parte italiana la call è aperta a coordinatori:

  • con cittadinanza italiana o di un altro Stato membro dell'UE, ma residenti in Italia;
  • che ricoprano nell'Università o nel centro di ricerca di appartenenza una posizione permanente o temporanea che duri almeno per l'intera durata del progetto;
  • che siano in possesso del titolo italiano di 'Dottore di Ricerca', o equivalente se acquisito all'estero.

Per la parte cilena, la call è aperta ai coordinatori con nazionalità cilena o legalmente residenti in Cile.

Lo schema di finanziamento previsto per i progetti che saranno selezionati e inclusi nel Protocollo Esecutivo è quello della mobilità scientifica, che prevede la copertura dei costi di viaggio e di soggiorno dei ricercatori che si spostano tra i laboratori dei due Paesi.

Sarà finanziato solo il costo dello scambio di ricercatori (viaggi, indennità).

La parte italiana erogherà ai ricercatori 93 euro al giorno fino ad un massimo di 930 euro.

La parte cilena erogherà ai ricercatori 65.000 pesos al giorno fino ad un massimo di 650.000 pesos.

La scadenza del bando è fissata all'8 giugno 2017.

I ricercatori italiani dovranno presentare il proprio progetto in lingua inglese attraverso il portale del MAECI http://web.esteri.it/pgr/sviluppo.

I ricercatori cileni dovranno presentare il loro progetto attraverso il portale del CONICYT http://www.conicyt.cl/pci/.

I progetti presentati da una sola delle due parti non saranno presi in considerazione.

Per maggiori informazioni consultare i Link.

Pubblicato
15 May 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Cultura, Energia, Servizi
Finalita'
Ricerca, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, South America, Chile, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Italia cile, Progetti congiunti, Progetti ricerca
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi