×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
21 Apr 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lazio

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Torno subito, Studenti
Left Column
×

Statistiche

  • Open Calls : 1381
  • Closed Calls : 31967
  • Network Users : 70229
  • Articles : 5
Left Column
Clients

Lazio - bando Torno subito 2017

Data apertura
08 May 2017
Data chiusura
21 Jun 2017
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 24 331 977
Soggetto gestore
Regione Lazio

Descrizione

Bando “Torno Subito 2017” per la realizzazione di interventi rivolti a studenti universitari e laureati.

Torno Subito 2017 mira alla promozione di progetti finalizzati al miglioramento e alla valorizzazione delle competenze delle giovani generazioni.

 

I progetti presentati dai singoli Proponenti, prevedono percorsi integrati di alta formazione ed esperienze in ambito lavorativo, prima fuori dalla regione Lazio e successivamente all’interno del territorio regionale.

Ciascun progetto deve coinvolgere, oltre al Proponente, 2 Soggetti ospitanti partner, che dovranno essere liberamente individuati e coinvolti dallo stesso Proponente.

I proponenti potranno presentare progetti articolati in due fasi principali:

  • FASE 1 - da svolgere fuori dal territorio della regione Lazio, in altre regioni italiane, Paesi UE, altri Paesi Europei ed extra europei, finalizzata ad acquisire maggiori conoscenze, competenze e abilità professionali attraverso un'attività formativa (frequenza di corsi di specializzazione, corsi di alta formazione e master) o un'esperienza in ambito lavorativo (stage, training on the job) da svolgere presso un Soggetto ospitante-partner che può essere un’ università, ente di ricerca, organizzazione, pubblica o privata, già individuata in fase di presentazione della domanda. Per motivi legati alla sicurezza, nella scelta del paese estero della Fase 1 si raccomanda di consultare il sito www.viaggiaresicuri.it del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, che indica la mappa dei paesi considerati a rischio. Si raccomanda, inoltre, di iscriversi al portale www.dovesiamonelmondo.it.
  • FASE 2 - da svolgere obbligatoriamente nel territorio della regione Lazio, finalizzata al reimpiego delle competenze acquisite nella Fase 1, attraverso tirocini o percorsi di accompagnamento all’autoimprenditorialità, presso un Soggetto ospitante-partner che potrà essere:
    - un’ università o ente di ricerca, un’organizzazione, pubblica o privata, profit o non profit già individuata in fase di presentazione della domanda;
    - un coworking, già individuato in fase di presentazione della domanda, nel caso in cui il progetto preveda un percorso di autoimprenditorialità.

Ciascun progetto dovrà fare riferimento ad una delle 4 linee progettuali di seguito indicate:

  • Linea progettuale 1-Torno Subito Formazione
  • Linea progettuale 2-Torno Subito Work Experience
  • Linea progettuale 3-Torno Subito Cinema
  • Linea progettuale 4-Torno Subito Gusto

L’importo complessivamente stanziato per i destinatari è di Euro 24.331.977, di cui Euro 1.649.708 destinati alla Linea progettuale “Torno Subito Gusto” ed Euro 1.649.708 destinati alla Linea Progettuale “Torno Subito Cinema”.

Qualora le risorse dedicate alle Linee progettuali “Torno Subito Gusto” e “Torno Subito Cinema” non venissero totalmente impiegate, potranno essere utilizzate per finanziare progetti afferenti alle altre due Linee Progettuali.

I soggetti ammessi a presentare proposte sono i cittadini, italiani e stranieri, residenti e/o domiciliati nel Lazio da almeno 6 mesi, disoccupati, inoccupati o titolari di partita IVA il cui reddito dell’anno 2016 è inferiore a 4.800 euro, di età compresa tra i 18 e i 35 anni, con i seguenti requisiti:

  • studenti universitari;
  • laureati;
  • studenti e diplomati delle scuole ad alta specializzazione tecnologica riconosciuti come “Istituti Tecnici Superiori”;
  • diplomati, solo per le linee “Torno Subito Gusto” e “Torno Subito Cinema”;
  • solo per la linea “Torno Subito Gusto” chi ha compiuto 18 anni al momento della presentazione della proposta ed ha concluso negli anni 2014, 2015, 2016 il percorso triennale di IeFP (Istruzione e Formazione Professionale) – “Operatore addetto alla ristorazione” – indirizzo “Preparazione pasti” ed indirizzo “Servizi sala e bar” realizzato presso istituti con sede in regione Lazio.

Conformemente alla normativa sull’ammissibilità delle spese per l’attuazione del POR Lazio FSE 2014- 2020, per ciascun progetto ammesso a finanziamento saranno finanziate le seguenti spese:

FASE 1:

  • acquisto di corsi di formazione o master (da documentare a costi reali): € 7.000 per corsi della durata tra 1 e 6 mesi; € 12.000 per corsi della durata tra 6 mesi e 1 giorno e 12 mesi;
  • indennità mensile, per esperienza di work experience fuori dalla Regione Lazio pari ad un importo massimo di 600 lordi al mese (da documentare a costi reali) – tali importi saranno riparametrati sulla base delle presenze effettive alle attività programmate (vedi art.4);
  • assicurazione sanitaria sino ad un massimo di 500 euro, consigliata per i paesi extraeuropei (da documentare a costi reali);
  • costo per le pratiche di visto sino ad un massimo di € 500 euro per i Paesi in cui è richiesto (da documentare a costi reali);
  • polizza fideiussoria fino al 3% dell’importo garantito rilasciata da banche, assicurazioni o da intermediari finanziari iscritti negli elenchi di cui agli artt. 106 e 107 del D.Lgs. n. 385/1993 e s.m.i (da documentare a costi reali);
  • servizi di assistenza e accompagnamento, sino ad un massimo di € 8.000 euro per persone con comprovata disabilità da documentare a costi reali (sono esclusi i costi per l’acquisto di apparecchiature, ausili, carrozzine, protesi; per tali beni è riconosciuto il solo costo di noleggio);
  • rimborso sulla base delle Tabelle standard di costo unitario delle spese di viaggio, vitto e alloggio secondo il metodo di calcolo indicato nella metodologia dei costi standard (vedi Allegato 11 )

FASE 2:

  • indennità mensile, per esperienza in ambito lavorativo, pari ad un importo massimo di 600 euro lordi (da documentare a costi reali) – tali importi saranno riparametrati sulla base delle presenze effettive alle attività programmate (vedi art.4);
  • per chi svolge attività presso un coworking, indennità mensile per le attività di accompagnamento all’autoimprenditorialità, pari ad un importo massimo di 600 comprensivi anche dell’eventuale quota richiesta dal soggetto gestore per i servizi offerti dallo stesso che non può superare l’importo di 300 euro lordi(da documentare a costi reali).

Il contributo ammissibile per ciascuna proposta progettuale sarà erogato attraverso:

  • un acconto iniziale, comprensivo di tutti i costi attinenti alla permanenza fuori della regione Lazio nella Fase 1;
  • rimborsi intermedi trimestrali e finali, relativi alle esperienze in ambito lavorativo previste in Fase 2.

I progetti dovranno essere presentati esclusivamente attraverso la compilazione del formulario online, seguendo la procedura telematica e le istruzioni operative che saranno fornite a corredo.

La procedura telematica per la presentazione dei progetti è disponibile sul sito www.tornosubito.laziodisu.it, all’interno della sezione “Bando 2017”.

L’accesso alla compilazione del formulario on-line per la presentazione dei progetti è previsto a partire dalle ore 12:00 di giorno 8 Maggio 2017.

L’invio telematico dei progetti dovrà avvenire a pena di esclusione entro le ore 10:00 del 21 Giugno 2017.

I progetti per i quali non sarà eseguito il comando invia progetto entro la scadenza sopra indicata (ora limite per l’acquisizione) non saranno acquisiti dal sistema e non potranno essere valutati per l’ammissione al finanziamento.

La fase di ammissibilità sarà effettuata dal Responsabile Unico del Procedimento.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
21 Apr 2017

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Bancario, Assicurativo, Commercio, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pesca, Affari marittimi, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Sociale, Trasporti, Turismo
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Lazio

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
Torno subito, Studenti
Per leggere il contenuto prego
o

Lazio: Programma Operativo Regionale - POR FSE 2014-2020

EurosIl Fondo sociale europeo (FSE) nel periodo 2014-2020 dovrà operare, nel quadro della cosiddetta strategia “Europa 2020”, per migliorare le opportunità di lavoro, istruzione e formazione e combattere l'emarginazione e la povertà.

In data 18 dicembre 2014 la Commissione europea ha adottato il programma operativo FSE della Regione Lazio.

Leggi tutto...

Trova Bandi