×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
27 Oct 2016

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Alimentare, Commercio, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Servizi, Turismo
Finalita'
Start-up, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Sardegna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Finanziamento
Tags
Fondo microcredito, Por fse, Giovani neet
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1392
  • Schede Agevolazioni : 31959
  • Utenti Network : 70320
  • Articoli : 20580
Left Column
Clients

Sardegna: Fondo Microcredito FSE per giovani Neet - POR FSE 2007-2013

Data apertura
28 Nov 2016
Data chiusura
31 Jan 2017
Agevolazione
Regionale
Stanziamento
€ 875 000
Soggetto gestore
Regione Autonoma Sardegna

Descrizione

Avviso per la selezione di progetti da ammettere al finanziamento del Fondo Microcredito FSE rivolto ai giovani NEET che hanno aderito al Programma "Garanzia giovani".

Con determinazione n. 3320/255 del 25 gennaio 2018 sono stati sospesi i termini per la presentazione delle domande dal 31 gennaio 2018.

 

L'avviso, volto alla realizzazione delle iniziative previste dal Fondo Microcredito FSE, è finalizzato a sostenere l’avvio di nuove iniziative imprenditoriali promosse da NEET, con propensione all’imprenditorialità e che per condizioni soggettive e oggettive si trovino in difficoltà di accesso al credito.

Riguardo alle condizioni soggettive, possono accedere alle iniziative dell'Avviso i giovani NEET, iscritti al Programma “Garanzia Giovani”, che abbiano concluso il percorso di assistenza tecnica di cui alla Misura 7 “Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità” del PAR “Garanzia Giovani in Sardegna”, ovvero che abbiano concluso il medesimo percorso della misura 7.1 del PON IOG nell’ambito dei PAR delle Regioni aderenti al Programma “Garanzia Giovani”, e che si trovino in difficoltà ad accedere ai canali tradizionali del credito e vogliano avviare una nuova iniziativa imprenditoriale nel territorio regionale coerentemente con il percorso svolto.

I soggetti destinatari alla data di presentazione della domanda devono possedere i seguenti requisiti:

  • a) avere aderito al Programma Garanzia Giovani e concluso il percorso di assistenza tecnica di cui alla Misura 7 “Sostegno all’autoimpiego e all’autoimprenditorialità” del PAR “Garanzia Giovani in Sardegna”, ovvero che abbiano concluso il medesimo percorso della misura 7.1 del PON IOG nell’ambito dei PAR delle Regioni aderenti al Programma “Garanzia Giovani” e che vogliano avviare nel territorio regionale l’iniziativa imprenditoriale ideata durante la Misura 7;
  • b) essere disoccupati ai sensi del D. Lgs. n. 150/2015 e successive modifiche e integrazioni.

Riguardo alle condizioni oggettive si specifica che le domande potranno essere presentate dai soggetti, di cui sopra, che intendano avviare le nuove attività, con sede operativa in Sardegna, nelle seguenti forme:

  • microimprese aventi forma giuridica di ditta individuale, società di persone, società a responsabilità limitata, società cooperative operanti nei settori ammissibili (articolo 4 dell'Avviso, vedi Links);
  • cooperative (di tipo A e B) operanti nei settori ammissibili (articolo 4 dell'Avviso, vedi Links);
  • piccole imprese operanti nei settori ammissibili (articolo 4 dell'Avviso, vedi Links).

Le microimprese, le cooperative e le piccole imprese devono costituirsi entro 60 giorni dall’eventuale provvedimento di ammissione.

Non sono ammesse le iniziative che prevedono il rilevamento di azienda già esistente né il rilevamento di ramo d’azienda.

Per l’accesso al Fondo i requisiti soggettivi devono sussistere in capo al titolare in caso di ditta individuale, in capo ai soci che detengono almeno il 51% delle quote societarie in caso di società, e uno o più di questi stessi soci devono essere amministratori della Società.

Sono da considerarsi prioritarie le proposte che rientrano nelle seguenti categorie di attività:

  • turismo (alloggio, ristorazione, servizi);
  • servizi sociali alla persona (ATECO 2007 SEZIONE Q 88); tutela dell’ambiente;
  • ICT (servizi multimediali, informazione e comunicazione);
  • risparmio energetico ed energie rinnovabili;
  • servizi culturali e ricreativi (servizi culturali ATECO 2007 SEZIONE R 90 E 91; servizi ricreativi ATECO 2007 SEZIONE R 93.2);
  • servizi alle imprese (incluse le consulenze di tipo gestionale, scientifico e tecnico)
  • manifatturiero (ATECO SEZIONE C);
  • commercio di prossimità;
  • artigianato (imprese iscritte all’albo delle imprese artigiane).

Le proposte potranno avere una dimensione finanziaria compresa tra un minimo di 5.000 Euro e un massimo di 25.000 Euro.

I finanziamenti concessi saranno erogati ai destinatari sotto forma di mutui chirografari con le seguenti caratteristiche:

  • Importo: minimo 5.000 Euro e massimo di 25.000 Euro
  • Durata massima: 60 mesi.
  • Tasso applicato: 0%
  • Tasso di mora: In caso di ritardato pagamento, si applica al Destinatario un interesse di mora pari al tasso legale.
  • Rimborso: In rate costanti posticipate mensili, con decorrenza 18 mesi dalla stipula del contratto.
  • Modalità di pagamento: SEPA mensile.
  • Garanzie: Al momento dell’istruttoria della domanda di finanziamento non saranno richieste garanzie reali, patrimoniali e finanziarie, fatta eccezione per le società a responsabilità limitata e per le cooperative alle quali potranno essere richieste garanzie, di tipo personale, anche collettive (parziali o in solido). Le S.r.l. / coop. dovranno obbligatoriamente compilare il riquadro relativo alle garanzie, data la natura giuridica che ne implica la necessità.

Le domande di accesso al Fondo possono essere presentate a partire dal 28 novembre 2016 e sino al 28 febbraio 2017.

____________

Con determinazione n. 3320/255 del 25 gennaio 2018 sono stati sospesi i termini per la presentazione delle domande dal 31 gennaio 2018.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

____________

Con determinazione n. 3618/316 e n. 3635/321 del 7 febbraio 2017 sono stati approvati gli elenchi delle domande (dal I al V invio).

______________

Con determinazione n. 11752/1010 del 4 aprile 2017 è stato approvato l'elenco delle domande (VI invio).

___________

Con determinazione n. 14090/1150 del 21 aprile 2017 è stato approvato l'elenco delle domande (VII invio).

____________

Con determinazione n. 16362/1394 del 9 maggio 2017 è stato approvato l'elenco delle domande (VIII invio).

_____________

Con determinazioni n. 17426/1518 (X invio), n. 17422/1516 (IX invio) e n. 17430/1519 (riapertura istruttoria) del 15 maggio 2017 sono stati approvati gli elenchi delle domande.

Pubblicato
27 Oct 2016

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Alimentare, Commercio, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Servizi, Turismo
Finalita'
Start-up, Sviluppo
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Sardegna

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Finanziamento
Tags
Fondo microcredito, Por fse, Giovani neet
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi