×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
24 Jun 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Trasporti
Finalita'
Ricerca, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
COST, Cooperazione scientifica, Cooperazione, Ricerca
Left Column
×

Statistiche

  • Open Calls : 1327
  • Closed Calls : 32127
  • Network Users : 70790
  • Articles : 5
Left Column
Clients

Programma COST: Cooperazione europea nel settore della ricerca Scientifica e Tecnica

Data chiusura
25 Sep 2009
Agevolazione
Europeo
Soggetto gestore
European Commission

Descrizione

La COST invita a presentare proposte per azioni che contribuiscano allo sviluppo scientifico, tecnologico, economico, culturale e societale dell'Europa.

Lo sviluppo di legami più forti tra ricercatori europei è essenziale per la creazione dello Spazio europeo della ricerca (SER). La COST incentiva in Europa reti di ricerca nuove, innovative, interdisciplinari e di ampio respiro. Le attività COST sono svolte da gruppi di ricerca allo scopo di rafforzare le fondamenta per creare l'eccellenza scientifica in Europa.

 

La COST è strutturata in nove vasti settori:

  • biomedicina e scienze biologiche molecolari;
  • chimica e scienze e tecnologie molecolari;
  • scienza del sistema terrestre e gestione dell'ambiente;
  • prodotti alimentari e agricoltura;
  • foreste e relativi prodotti e servizi;
  • persone, società, cultura e salute;
  • tecnologie dell'informazione e della comunicazione;

  • materiali, fisica e nanoscienze;

  • trasporti e sviluppo urbano.

Gli interessati sono invitati a collocare il loro tema all'interno di un settore. Tuttavia, le proposte interdisciplinari che non corrispondono chiaramente ad un unico settore sono particolarmente gradite e saranno valutate separatamente dall'organo permanente di valutazione delle proposte multidisciplinari.


Le proposte devono svolgere un ruolo precursore per altri programmi europei e/o implicare idee di ricerca innovative nella loro fase iniziale. Le proposte dovrebbero includere ricercatori provenienti da almeno cinque paesi della COST.

La COST NON finanzia la ricerca in quanto tale, ma sostiene attività di collegamento in rete quali riunioni, conferenze, scambi scientifici a breve termine e azioni a largo raggio. Attualmente ricevono sostegno più di 200 reti scientifiche (azioni).

È possibile prevedere la concessione di un sostegno finanziario di circa 100 000 EUR all'anno per un periodo di regola di 4 anni.

La data limite di presentazione delle proposte preliminari è il 25 settembre 2009, ore 17.00 (ora di Bruxelles). Circa 80 proposte complete saranno richieste per la selezione finale di circa 30 nuove azioni.

Le proposte complete saranno richieste entro il 13 novembre 2009 per essere presentate entro il 15 gennaio 2010; le decisioni sono attese per maggio 2010.

La data prevista per la presentazione successiva è il 26 marzo 2010.

Le proposte saranno valutate in due fasi:

  • le proposte preliminari (al massimo 1 500 parole/3 pagine), presentate utilizzando il modello elettronico disponibile all'indirizzo www.cost.esf.org/opencall dovrebbero fornire una sintesi della proposta e dell'impatto previsto. Le proposte non conformi ai criteri di ammissibilità della COST (per es. contenenti richieste di finanziamenti per la ricerca) saranno escluse. Le proposte ammissibili saranno valutate dai pertinenti comitati di settore conformemente ai criteri pubblicati sul sito www.cost.esf.org Coloro che hanno presentato proposte preliminari selezionate saranno invitati a presentare una proposta completa;
  • le proposte complete saranno oggetto di una valutazione reciproca effettuata in base ai criteri che figurano all'indirizzo www.cost.esf.org/opencall La decisione sarà di norma presa entro sei mesi dalla data limite di presentazione e le azioni dovrebbero iniziare entro il termine successivo di tre mesi.
Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
24 Jun 2010

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Centro educativo, Centro di recerca, Università, Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Audiovisivo, Costruzioni, Cultura, Energia, Farmaceutico, Ict, Industria, Pubblica amministrazione, Sanità, Servizi, Trasporti
Finalita'
Ricerca, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Contributo
Tags
COST, Cooperazione scientifica, Cooperazione, Ricerca
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi