×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
17 Feb 2015

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Vittime terrorismo, Borse studio
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1145
  • Schede Agevolazioni : 33146
  • Utenti Network : 73870
  • Articoli : 20842
Left Column
Clients

Presidenza Consiglio Ministri: borse di studio per vittime di terrorismo e criminalita' - Anno 2013-2014

Data chiusura
16 Mar 2015
Agevolazione
Nazionale
Soggetto gestore
Presidenza del Consiglio dei Ministri

Descrizione

Concorsi per l'assegnazione di borse di studio in favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata delle vittime del dovere e dei loro superstiti.

Il primo concorso è riservato agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado.

 

Hanno diritto all'assegnazione delle borse di studio gli studenti che:

  • a) abbiano conseguito la promozione alla classe superiore o l'ammissione alla prima classe della scuola secondaria di primo grado o diploma di scuola secondaria di primo grado o diploma di scuola secondaria di secondo grado o titolo equiparato, nell'anno scolastico di riferimento;
  • b) non abbiano compiuto quaranta anni al momento della domanda.

Il requisito di cui alla lettera a) non è richiesto per i soggetti con disabilità.

Tutti i requisiti previsti devono essere posseduti dagli aspiranti al momento della scadenza del termine per la presentazione della domanda.

Il secondo concorso è riservato agli studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale a ciclo unico e non, agli studenti dei corsi delle istituzioni per l'Alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) ed alle scuole di specializzazione, con esclusione di quelle retribuite.

Hanno diritto all'assegnazione delle borse di studio gli studenti che:

  • a) abbiano superato, al momento della scadenza del bando di concorso, almeno due esami i cui crediti formativi complessivi non siano inferiori a 20 ovvero conseguano la laurea o il diploma accademico entro l'anno accademico successivo a quello dell'ultimo esame sostenuto;
  • b) non siano già in possesso di una laurea specialistica/magistrale o diploma accademico di secondo livello, fatta eccezione per gli iscritti a corsi per il prosieguo degli studi di livello superiore;
  • c) non abbiano compiuto quaranta anni al momento della domanda.

Il requisito di cui alla lettera a) non è richiesto per i soggetti con disabilità.

Tutti i requisiti previsti per la partecipazione al concorso, debbono essere posseduti dagli aspiranti al momento della scadenza del termine per la presentazione della domanda.

Concorso riservato agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado e scuola secondaria di secondo grado

Per l'anno scolastico 2013/2014 sono previste:

  • a) trecento borse di studio dell'importo di 209 euro ciascuna, destinate agli studenti della scuola primaria e secondaria di primo grado;
  • b) trecento borse di studio dell'importo di 417 euro ciascuna, destinate agli studenti della scuola secondaria di secondo grado.

Una percentuale pari al dieci per cento delle borse di studio di cui alle lettere a) e b) è riservata ai soggetti con disabilità.

Gli importi delle singole borse di studio possono essere proporzionalmente aumentati per carenza di aspiranti e/o di idonei all'esito delle graduatorie, nell'ambito dello stanziamento disponibile.

Concorso riservato agli studenti dei corsi di laurea, laurea specialistica/magistrale a ciclo unico e non, agli studenti dei corsi delle istituzioni per l'Alta formazione artistica, musicale e coreutica (AFAM) ed alle scuole di specializzazione, con esclusione di quelle retribuite

Per l'anno scolastico 2013/2014 sono previste:

  • a) centocinquanta borse di studio dell'importo di 1.564 euro ciascuna, destinate agli studenti universitari e studenti AFAM;
  • b) cinquanta borse di studio dell'importo di 1.564 euro ciascuna, destinate agli studenti delle scuole di specializzazione per le quali non è prevista alcuna retribuzione.

Una percentuale pari al dieci per cento delle borse di studio di cui alle lettere a) e b) del precedente è riservata ai soggetti con disabilità.

Gli importi delle singole borse di studio possono essere proporzionalmente aumentati, per carenza di aspiranti e/o di idonei all'esito delle graduatorie, nell'ambito dello stanziamento disponibile.

Le domande per l'assegnazione delle borse di studio devono essere presentate alla Presidenza del Consiglio dei ministri Dipartimento per il Coordinamento Amministrativo Ufficio Accettazione/Palazzo Chigi, via dell'Impresa n. 91 - 00187 Roma, entro il termine di trenta giorni dalla data di pubblicazione del bando nella Gazzetta Ufficiale, quindi entro il 16 marzo 2015.

La Commissione di valutazione invia le graduatorie, entro 90 giorni dal ricevimento delle domande, al Segretario Generale della Presidenza del Consiglio dei ministri per l'approvazione.

Le borse di studio sono assegnate entro 150 giorni dalla data di scadenza del termine ultimo di presentazione della domanda prevista dal bando.

Pubblicato
17 Feb 2015

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Sociale
Finalita'
Formazione, Inclusione social, Cooperazione
Ubicazione Investimento
Europe, Italy

Incentivi e Spese

Tipologia agevolazione
Premio, Borsa di studio
Tags
Vittime terrorismo, Borse studio
Per continuare a leggere gli articoli inserisci la tua...
o

Trova Bandi