×
Ricevi Bandi e News nella tua ...

oppure accedi con
Filters
×
Pubblicato
11 Dec 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Cultura, Energia, Industria, Sociale
Finalita'
Innovazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Puglia
Tags
FuturelnResearch, Puglia, Ricerca, Innovazione, Privato
Left Column
×

Statistiche

  • Agevolazioni Attive : 1272
  • Schede Agevolazioni : 32526
  • Utenti Network : 72003
  • Articoli : 10827
Left Column
Clients

Puglia: bando FuturelnResearch

Data apertura
10 Dec 2013
Data chiusura
31 Jan 2014
Agevolazione
Regionale
Soggetto gestore
Regione Puglia

Descrizione

Invito a presentare proposte di ricerca nell’ambito dell’Intervento denominato “FuturelnResearch". 

Nella prima fase, di cui al presente Invito, la Regione Puglia intende recepire e selezionare “Idee Progettuali”, presentate direttamente dai ricercatori in possesso dei requisiti richiesti dal bando, per la realizzazione di attività di ricerca nell’ambito delle Università pugliesi.

 

Al termine della prima fase e preliminarmente all’avvio della seconda, la Regione Puglia sottoscriverà con le Università pugliesi una Convenzione dedicata, per l’assegnazione delle idee progettuali selezionate alle Università stesse che assumeranno l’impegno della loro realizzazione con il reclutamento di ricercatori in conformità a quanto disposto dall’art. 5, comma 5, lett. a), del D.Lgs. n. 49/2012.

Possono presentare idee progettuali in risposta al presente Invito coloro che:

  • alla data di scadenza fissata siano in possesso di dottorato di ricerca o titolo equivalente;
  • abbiano prodotto, alla data di scadenza fissata e nell’arco dell’ultimo quinquennio (2009/2013):
    - per le Aree CUN da 1 a 9, almeno cinque (5) pubblicazioni dotate di ISBN (International Standard Book Number) o ISSN (International Standard Serial Number);
    - per le Aree CUN da 10 a 14, almeno cinque (5) pubblicazioni dotate di ISBN o ISSN, o, in alternativa, una (1) monografia e due (2) pubblicazioni;
  • non siano assunti a tempo indeterminato presso gli atenei italiani, statali o non statali, e gli enti pubblici di ricerca afferenti al MIUR. 

Ogni partecipante in possesso dei requisiti sopra indicati potrà presentare una sola idea progettuale, in una sola sede e in un solo Dipartimento.

L’idea progettuale deve essere strutturata sulla base dei seguenti elementi ognuno dei quali dovrà essere descritto, sia in italiano che in lingua inglese, con un massimo di 1.500 caratteri:

  • una complessiva descrizione dell'idea progettuale che evidenzi la tipologia di attività proposta, i risultati potenziali attesi, gli elementi di valorizzazione rispetto ad uno degli ambiti di riferimentosopra indicati;
  • l'esplicitazione degli obiettivi di ricerca che si intendono perseguire, evidenziando le attività di ricerca necessarie per la realizzazione di ciascun obiettivo e le ricadute positive in termini novità, originalità e utilità delle attività e delle conoscenze acquisibili, con riferimento allo stato dell'arte internazionale;
  • il programma temporale della proposta, articolata per fasi realizzative;
  • le eventuali risorse e attrezzature necessarie allo svolgimento delle attività e indicazione della loro collocazione nella Regione;
  • le milestones oggetto di monitoraggio;
  • la descrizione delle competenze scientifiche del proponente, le motivazioni che sono alla base della proposta, le eventuali esperienze di realizzazione di proposte equivalenti e il livello di coinvolgimento in progetti e reti di collaborazioni scientifiche anche su scala internazionale;
  • la capacità di valorizzare i risultati della ricerca anche in termini di marchi, brevetti e spin-off industriali;
  • gli elementi di coerenza del progetto rispetto ad un ambito di riferimento tra quelli elencati nell’Allegato 1 (vedi Links);
  • l’indicazione del Dipartimento Universitario in cui le attività dell’idea progettuale devono svolgersi (è ammessa una sola indicazione);
  • l’indicazione del Settore Scientifico Disciplinare – SSD (è ammessa una sola indicazione).

Non sono previste agevolazioni dal presente bando.

La compilazione della modulistica per la presentazione delle idee progettuali dovrà essere effettuata online attraverso il portale www.sistema.puglia.it - sezione FutureInResearch, previa registrazione, e seguento l'Iter Procedurale ivi descritto.

Il modulo di presentazione sarà generato automaticamente dal sistema, conformemente al "Modulo di presentazione dell'idea progettuale" riportato nell'Allegato 3, e unitamente a copia del documento di identità del proponente, dovrà essere inoltrato solo ed esclusivamente a mezzo PEC all'indirizzo futureinreasearch@oec.rupar.puglia.it a partire dalle ore 14.00 del 10 dicembre 2013 e sino alle ore 14.00 del 31 gennaio 2014.

Le idee progettuali saranno sottoposte ad una valutazione, che sarà affidata ad un panel di esperti indipendenti individuati dall’ARTI – Agenzia Regionale per la Tecnologie e l’Innovazione.

Per maggiori informazioni consultare i Links.

Pubblicato
11 Dec 2013

Beneficiari e Finalitá

Stato agevolazioni
Inattive
Dimensione beneficiari
Non Applicabile
Organizzazione
Privato
Settori
Agricoltura, Alimentare, Cultura, Energia, Industria, Sociale
Finalita'
Innovazione, Ricerca
Ubicazione Investimento
Europe, Italy, Puglia
Tags
FuturelnResearch, Puglia, Ricerca, Innovazione, Privato
Per leggere il contenuto prego
o

Trova Bandi