INAIL: Massimo De Felice il nuovo commissario straordinario

 

INAIL - foto di BlackcatA succedere all'avvocato Gian Paolo Sassi, commissario straordinario dell'INAIL fino al 31 marzo scorso, è il professor Massimo De Felice. Ordinario di matematica finanziaria e valutazione e controllo delle imprese di assicurazione presso l'università "La Sapienza" di Roma, De Felice è stato nominato con decreto del ministro del Lavoro e delle politiche sociali, Elsa Fornero, di concerto col ministro dell'Economia e delle finanze, Mario Monti. L'incarico decorre dal primo aprile, fino alla nomina del nuovo presidente dell'Istituto, non oltre il 31 luglio 2012.

Dopo ministri, vice ministri e sottosegretari, anche il rappresentante dell'Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli infortuni sul Lavoro è un professore universitario.

Molti gli studi e i settori di cui si è occupato in campo assicurativo: dai modelli statistici per il controllo delle compagnie di assicurazione al mercato delle rendite vita, dalla finanza dell’assicurazione sulla vita al controllo del rischio finanziario nel processo assicurativo.

Tanti anche gli incarichi che ha ricoperto, tra cui: consigliere di amministrazione dell’assicurazione del gruppo Intesa Sanpaolo; membro dell’organismo di vigilanza di Alleanza assicurazioni; membro del consiglio di amministrazione e dell’organismo di vigilanza di Fondi Alleanza SpA; consulente dell’Ania (l’associazione tra le imprese assicurative), di Groupama, di Isvap, della Fondiaria assicurazioni, dell’Ina.

Ai diversi parlamentari di maggioranza e opposizione che, nelle scorse settimane, di fronte alla scelta di Massimo De Felice alla presidenza dell'INAL, hanno paventato un'ipotesi di privatizzazione dell'Istituto, il ministro Fornero, intervenendo in commissione Lavoro della Camera per il parere sulla nomina del docente univeristario, ha chiesto di "sgomberare il campo da una polemica su un argomento che giudica totalmente inesistente. Il Governo - ha proseguito - conferma che la missione dell'Istituto è quella di prestare un'assicurazione sociale obbligatoria e generalizzata, svolta in regime di sostanziale monopolio pubblico, che riguarda la salute e la sicurezza di cittadini e lavoratori".

Tra le priorità da dover gestire, il neo commissario avrà certamente il bando INAIL 2011 finalizzato ad incentivare le imprese a realizzare interventi per il miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro: conclusa la fase di compilazione delle domande online (alle ore 18 del 7 marzo), l'Istituto ha in programma, per il prossimo 16 aprile, la pubblicazione del calendario di apertura, regione per regione, dello sportello informatico per l'assegnazione delle risorse.

Si ricorda che potranno procedere all’invio telematico solo le imprese in possesso di regolare codice identificativo rilasciato al termine della procedura di compilazione on line della domanda.

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti