Mse: firmato il decreto per startup e Contratti di sviluppo - dl 112-2008

 

ImpiantoIl ministro dello Sviluppo economico Corrado Passera ha firmato il decreto che stanzia 470 milioni di euro per i contratti di sviluppo - che in base all’art. 43 del dl 112/2008 sostituiscono i contratti di programma e di localizzazione - e per il sostegno alle startup nelle regioni meridionali. Fondi che si aggiungono ai 490 milioni di euro già stanziati per il Sud dal Governo e che provengono dal Pon Sviluppo e imprenditoria locale.

La ripartizione del nuovo stanziamento destina:

  • 190 milioni di euro alle start up,
  • 280 milioni di euro ai contratti di sviluppo relativi a grandi progetti di investimento, di cui
    120 nell'industria,
    160 per turismo e commercio.

A gestire le risorse è l'Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo (Invitalia), che finora ha portato avanti l'istruttoria di 20 contratti di sviluppo – di cui 15 in fase di valutazione intermedia e 5 in fase avanzata -, per un valore complessivo degli investimenti pari a un miliardo. Le istruttorie di altri 5 contratti di sviluppo saranno avviate dopo la registrazione del nuovo decreto da 470 milioni.

I fondi Pon serviranno a finanziare anche le istanze presentate a valere sul titolo II del Dlgs 185/2000, che mira alla diffusione di forme di autoimpiego attraverso strumenti di promozione del lavoro autonomo e dell'autoimprenditorialità. Oltre 2.500 domande sono già state ammesse e altre 800 potrebbero ottenere il via libera entro fine anno.

Links

Dl 112/2008

Dlgs 185/2000

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti