Ambient Assisted Living-AAL: invito a presentare progetti che forniscano soluzioni ICT innovative

 

Old man - foto di malias from (optional)Aperto il quarto invito nell'ambito del Programma di ricerca congiunta Ambient Assisted Living. Sono a disposizione circa 28 milioni di euro per finanziare la ricerca nell'ambito delle tecnologie per l'informazione e la comunicazione (TIC) al fine di rendere più agevole il livello di mobilità delle persone anziane e/o disabili. I relativi progetti potranno essere presentati entro il 30 giugno 2011.

In particolare, il programma AAL intende promuovere la nascita di prodotti informatici, servizi e sistemi innovativi per migliorare la qualità di vita, l'autonomia e la partecipazione alla vita sociale delle persone anziane e di persone disabili, in casa così come in ambiente lavorativo.

Sono ammissibili tutte le attività di ricerca e sviluppo fortemente orientate al mercato, di breve-media durata e i cui risultati possano essere sfruttati in un arco di tempo realistico.

Il quarto invito si concentra sulle seguenti aree d'intervento:

  • orientamento e navigazione,
  • tecnologia per l'assistenza alla mobilità.

I progetti devono essere presentati da un consorzio che coinvolga almeno 3 organizzazioni indipendenti di 3 differenti Stati partner AAL, compresi tra:

  • 20 stati membri: Austria, Belgio, Cipro, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Gran Bretagna, Grecia, Irlanda, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia e Ungheria;
  • 3 stati associati: Israele, Norvegia e Svizzera

e che includa almeno un partner industriale fortemente orientato al mercato, almeno una PMI e almeno un partner identificabile come utilizzatore finale.

I progetti saranno valutati in due fasi da un team di esperti.

Ambient Assisted Living

Per leggere l'articolo prego
accedi o iscriviti