Europa Creativa - risorse aggiuntive per strumento di garanzia PMI

 

Europa CreativaStanziati ulteriori 60 milioni di euro per lo strumento di garanzia del programma Ue Europa Creativa. A breve accordi anche con l'Italia.

Europa Creativa - strumento di garanzia per PMI

Fondi Ue - Europa Creativa, bando 2018 per cooperazione culturale

L'Ue ha assegnato allo strumento di garanzia del programma Europa Creativa un budget aggiuntivo di 60 milioni di euro tramite il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), lo strumento operativo del Piano Juncker.

Europa Creativa

Il programma Europa Creativa promuove la diversità culturale in Europa sostenendo artisti, professionisti della cultura e organizzazioni culturali negli ambiti: arti dello spettacolo, belle arti, editoria, cinema, TV, musica, arti interdisciplinari, patrimonio culturale e industria dei videogiochi.

Il programma è dotato di un budget di 1,4 miliardi di euro per il periodo 2014-2020, ripartite tra:

  • il sottoprogramma Cultura (31%),
  • il sottoprogramma MEDIA (56%),
  • la sezione transettoriale (13%).

Strumento di garanzia per PMI creative e culturali

Lo strumento di garanzia di Europa Creativa intende sostenere le PMI creative e culturali favorendone l’accesso al credito.

Lo strumento, infatti, fornisce garanzie e controgaranzie alle banche che concederanno prestiti alla PMI creative e culturali, insieme ad expertise e capacity building, al fine di aumentare il numero di istituti finanziari intenzionati a lavorare con le imprese creative e culturali.

Nei settori creativi e culturali rientrano diversi ambiti, dall’architettura, alle arti visive, passando per gli archivi, il patrimonio culturale tangibile e non, la letteratura ecc.

FEIS, più fondi per accordi con intermediari finanziari

Con lo stanziamento di ulteriori 60 milioni di euro tramite il Fondo europeo per gli investimenti strategici (FEIS), il budget dello strumento di garanzia di Europa Creativa passa da 121 milioni a 181 milioni di euro.

Il budget aggiuntivo consentirà a banche e altri intermediari finanziari di sostenere un numero crescente di imprese creative e culturali, per un totale di oltre un miliardo di euro in prestiti.

Finora sono stati conclusi tre accordi di garanzia nell’ambito dello strumento, rispettivamente con la Compañía Española de Reafianzamiento (CERSA), con la società francese Bpifrance e con Libra Internet Bank.

Grazie all'aumento delle risorse a disposizione dello strumento di garanzia, a breve saranno firmati altri quattro accordi con intermediari finanziari in Repubblica ceca, Italia e Belgio.

> Europa creativa – PE, aumentare budget e migliorare criteri valutazione 

Photo on Foter.com

Per leggere il contenuto prego
o