Progetto OMEGA: trasferire i dati con la luce

 

LED - foto di HoennyTrasferire dati video alla velocità di 100 megabit al secondo utilizzando la tecnologia a LED. È quanto realizzato nell’ambito del progetto OMEGA (Home gigabit Access), finanziato con 12,41 milioni di euro dal tema “Tecnologie dell'informazione e della comunicazione” (TIC) del Settimo Programma Quadro dell'UE.

I ricercatori del Fraunhofer Heinrich Hertz Institute, uno dei 20 partner europei del progetto, hanno utilizzato diodi ad emissione di luce (comunemente chiamati LED), posti sul soffitto di una stanza, per illuminare 10 metri quadrati di area e, al tempo stesso, trasferire quattro video in HD a quattro diversi computer portatili.

"Con l'aiuto di un componente speciale, il modulatore – ha spiegato Klaus-Dieter Langer, manager del team del progetto – spegniamo e accendiamo il LED in successione molto rapida e trasferiamo le informazioni come una sequenza di uno e zero. La modulazione della luce è impercettibile all'occhio umano".

Una volta portata sul mercato, la tecnologia di trasferimento a LED, tra le altre cose, permetterà ai consumatori l’invio e la ricezione di immagini ad alta definizione su dispositivi elettronici come pc, computer portali e cellulari. Tuttavia, spiegano i ricercatori, questo nuovo sistema non sostituirà quelli già esistenti, come il WLAN, il PowerLan o i sistemi di telecomunicazione mobile universali (UMTS), ma troverà principale applicazione in siti, come gli ospedali, dove le reti di trasmissione radio non sono possibili.

Progetto OMEGA

Settimo Programma Quadro

Per leggere il contenuto prego
o