Banche pronte alla Renovation Wave grazie ai mutui verdi per l'efficienza energetica

 

Energy Efficiency Mortgages Initiative: Photocredit: joffi da PixabayNata come un progetto Horizon, l’Energy Efficient Mortgage Initiative aiuta le banche a integrare il tema dell'efficienza energetica delle case nell'emissione di mutui, assicurando finanziamenti aggiuntivi per l’aumento della sostenibilità degli immobili.

Mutui verdi - al via progetto pilota UE

Sono 69 le banche europee che finora hanno aderito alla Energy Efficient Mortgages Initiative, il progetto finanziato con i fondi Horizon 2020 che mira a rafforzare il nesso tra il tema dell'efficienza energetica nei meccanismi di valutazione delle proprietà e le valutazioni di accessibilità economica che portano all’erogazione di un mutuo.

Considerando che le famiglie europee hanno in media 18.200 euro di mutui ipotecari e ogni anno nell'UE vengono emessi oltre 1 trilione di euro di nuovi mutui, l'iniziativa è sicuramente destinata a fare la differenza nel percorso di sostenibilità intrapreso dall’UE negli ultimi anni. Con la crescente attenzione dei responsabili politici sul rinnovamento energetico delle case, infatti, l'efficienza energetica sta influenzando il valore futuro delle case europee e la capacità dei proprietari di casa di rimborsare un mutuo.

In un contesto generale segnato da queste macro-dinamiche, l'iniziativa interviene quindi per assicurare che i prestatori siano in grado di fornire finanziamenti aggiuntivi per il miglioramento della sostenibilità energetica delle proprietà, grazie alla capacità di integrare l'efficienza energetica nei meccanismi di valutazione degli immobili. 

A tal fine l'iniziativa ha anche sviluppato una serie di strumenti e tool come:

  • I protocolli tecnici per riferire sui dati sul rendimento energetico di un mutuo, lungo tutta la catena del valore del mutuo;
  • L’Energy Efficient Mortgage Label, un vero e proprio marchio di qualità per consumatori, istituti di credito e investitori, capace di identificare nei portafogli degli istituti di credito i mutui ipotecari efficienti dal punto di vista energetico.

La ripresa UE parte dall’edilizia green: arriva Renovation Wave

I mercati dei capitali verso la svolta green

Grazie all'EEMI, i mercati dei capitali sono quindi diventati desiderosi di finanziare mutui energeticamente efficienti per due validi motivi.

Il primo è che tali mutui sono meno rischiosi di quelli non efficienti dal punto di vista energetico. Il secondo è perché rispondono alla crescente domanda di prodotti finanziari sostenibili. Ad esempio, nel marzo 2021 OP Mortgage Bank (Finlandia) ha emesso un green covered bond del valore di 750 milioni di euro, il primo in Finlandia, che la banca utilizzerà per finanziare solo edifici residenziali efficienti dal punto di vista energetico.

L'iniziativa sui mutui per l'efficienza energetica è stata finanziata attraverso i progetti Horizon 2020 EEMAP e EEDAPP, nonché mediante il nuovo progetto EeMMIP.

Photocredit: joffi da Pixabay

Per leggere il contenuto prego
o