Intelligenza artificiale: ALTAI, portale UE per valutare l'affidabilita' in azienda

 

Intelligenza artificialeSi chiama ALTAI, il nuovo strumento UE per valutare l'affidabilità dei sistemi di intelligenza artificiale adottati dalle aziende. Ecco come funziona.

Intelligenza artificiale: MISE, le proposte definitive per la strategia italiana

ALTAI, acronimo di Assessment List on Trustworthy Artificial Intelligence, è un portale online che consente alle imprese di valutare l'affidabilità dei propri sistemi di intelligenza artificiale rispondendo ad una serie di domande.

> Cloud, 5G e intelligenza artificiale per il futuro digitale dell'Europa post Covid-19

Come funziona ALTAI?

ALTAI riprende il concetto di intelligenza artificiale affidabile introdotto dalle linee guida sull'affidabilità dell'intelligenza artificiale redatte nel 2019 dal gruppo di esperti di altro livello sull'IA. Nel dettaglio, l'affidabilità dell'IA si basa su sette requisiti chiave:

  • azione umana e supervisione,
  • robustezza tecnica e sicurezza,
  • privacy e governance dei dati,
  • trasparenza,
  • diversità, non discriminazione ed equità,
  • benessere ambientale e sociale,
  • responsabilità.

ALTAI è il primo strumento che traduce questi principi in una checklist dinamica ed accessibile, rivolgendosi direttamente a imprese e sviluppatori.

Per condurre un'auto-valutazione sull'affidabilità dei propri sistemi di IA, le imprese interessate possono registrarsi sul portale e rispondere alle domande riguardanti i sette requisiti chiave. Una volta terminato il questionario, l'azienda riceverà i risultati dell'autovalutazione insieme ad una lista di raccomandazioni per migliorare l'affidabilità dei sistemi di intelligenza artificiale.

> Consulta il portale ALTAI

Per leggere il contenuto prego
o