Banda ultralarga, via alla consultazione per la mappatura 2020

 

Banda ultralargaAperta fino a fine luglio la consultazione pubblica per l'aggiornamento della mappatura sulla copertura del territorio nazionale con reti a banda ultralarga. Infratel Italia, su incarico del Ministero dello Sviluppo economico, aggiornerà la mappa nazionale.

Piano banda ultralarga, online la piattaforma sui cantieri italiani

La consultazione, aperta fino al 31 luglio 2020, è rivolta agli operatori in possesso di autorizzazione generale di cui al decreto legislativo n. 259 del 1° agosto 2003, per il servizio di installazione e fornitura di reti pubbliche di comunicazione elettronica.

> Banda ultralarga: Piano voucher per imprese e famiglie

Banda ultralarga, una consultazione per aggiornare la mappa 2020

L’aggiornamento della mappatura riguarda tutte le aree del Paese, con l’eccezione di quelle oggetto degli interventi già finanziati e in corso di attuazione nell’ambito del “Piano di intervento nelle aree bianche”.

L’aggiornamento della mappatura ha il duplice scopo di:

  • monitorare il mantenimento degli impegni di copertura assunti dagli operatori che hanno risposto all’avviso per la mappatura del 2019;
  • ottenere l’evidenza di nuovi interventi attuati o pianificati per il prossimo triennio.

Inoltre, in base agli esiti dell’aggiornamento della mappatura, potranno essere stabiliti eventuali ulteriori interventi pubblici, come previsto nella Strategia Italiana per la Banda Ultralarga.

I piani dichiarati dagli operatori dovranno essere chiaramente riferibili a decisioni strategiche ed esecutive, adottate dai competenti organi di indirizzo e gestione degli operatori, e indicare anche le coperture di rete attuali.

Infratel Italia una volta valutate le dichiarazioni e le successive azioni degli operatori, di concerto con il MISE, procederà a segnalare le condotte degli operatori alle competenti autorità di regolazione del settore.

Gli operatori interessati, cui verranno rivolte le comunicazioni individuali, dovranno seguire tutte le indicazioni contenute nell’avviso ricevuto.

> Partecipa alla consultazione

Per leggere il contenuto prego
o