Chi vuole Digital Europe? Gli esiti della consultazione pubblica

 

Digital EuropeCittadini, imprese, centri di ricerca e PA sostengono le priorità del programma Digital Europe per il periodo 2021-2020. Lo rivelano gli esiti della consultazione pubblica lanciata dalla Commissione UE lo scorso luglio e conclusasi a fine ottobre.

>Digital Europe - finanziamenti per la trasformazione digitale

Con un budget di circa 9,2 miliardi di euro, Digital Europe avrà il compito di accrescere e massimizzare i vantaggi della trasformazione digitale per tutti i cittadini, le pubbliche amministrazioni e le imprese UE.

Fondi UE 2021- 2027: via a consultazione sul nuovo programma Digital Europe

Chi ha partecipato alla consultazione?

Alla consultazione hanno partecipato 960 soggetti provenienti da tutta l’UE, la maggior parte dei quali sono cittadini europei (326), seguiti dalle imprese (171), dalle associazioni imprenditoriali (41), centri di ricerca e università (163) ed enti pubblici (124).

Digital Europe

Germania (13%), Italia (11%), Spagna (8%) sono i principali paesi da cui provengono le risposte, a seguire ci sono Belgio (7%), Paesi Bassi (7%), Romania (6%) e Francia (6%).

Digital Europe

Pioggia di consensi per le priorità di Digital Europe 

Più dell’80% dei soggetti che hanno partecipato alla consultazione condivide le priorità fissate dalla Commissione UE con riferimento ai cinque pilastri del programma:

  • Calcolo ad alte prestazioni;
  • Intelligenza artificiale;
  • Cybersicurezza e fiducia;
  • Competenze digitali avanzate;
  • Implementazione, impiego ottimale della capacità digitale e interoperabilità

I consensi maggiori sono stati registrati nell’ambito delle competenze digitali, con il 74% dei partecipanti a favore del sostegno dell’UE agli Stati membri per favorire lo sviluppo e la diffusione delle digital skill in Europa.

Infine ai partecipanti è stato chiesto di indicare quanto ritengono importante il sostegno dell’UE in settori dove l’applicazione delle nuove tecnologie digitali può avere un impatto consistente. Più del 70% dei partecipanti considera determinante il contributo dell’Unione per un pianeta pulito, segue la trasformazione digitale nel campo dell'apprendimento (62,5%) e Internet sicuro (54,9%).

La Commissione UE condurrà un’analisi approfondita sugli esiti della consultazione, che confluiranno nelle proposte e discussioni per la definizione del primo work programme di Digital Europe.

> Consulta il report sugli esiti della consultazione

Graphics (credit): European Commission 

Per leggere il contenuto prego
o