Cooperazione: programmi d’investimento UE per Paesi e territori d'oltremare

 

Aruba - Photo credit Tom HanniganIn occasione del forum annuale PTOM-UE, l’Unione europea e i Paesi e territori d'oltremare lanciano nuovi programmi di cooperazione per un totale di 44 milioni di euro.

UE-ACP: verso la definizione del partenariato post Cotonou

Si è tenuto dal 25 febbraio al 1° marzo, a Papeete (Tahiti, Polinesia francese), il XVII forum PTOM-UE.

I Paesi e i Territori d'oltremare dell'UE (PTOM)  sono dipendenze e territori degli Stati membri dell'Unione europea che si trovano nell'Atlantico, nell'Antartico, nell'Artico, nei Caraibi, nell'Oceano Indiano e nel Pacifico. Hanno legami costituzionali con Danimarca, Francia, Paesi Bassi e Regno Unito. Il forum annuale è l’evento politico di più alto livello che riunisce i rappresentanti di tutti i territori d’oltremare, degli Stati membri a cui sono collegati e dell'Unione.

Il XVII forum è stato l’occasione per i rappresentanti europei e le controparti d’oltremare di discutere sul futuro della partnership UE-PTOM per il periodo 2021-2027. Inoltre, nel corso dell’evento sono stati firmati cinque programmi di cooperazione, dall’impegno totale di 44 milioni di euro.

Gli accordi firmati includono un programma da 18 milioni di euro per il clima e l'energia sostenibile. In particolare, l’intesa aiuterà tutti i Paesi e territori d'oltremare dell'UE a rafforzare le proprie capacità in materia di:

  • lotta al cambiamento climatico,
  • contenimento dei rischi da calamità naturali,
  • spostamento verso un’economia a basso consumo di carbonio e basata sull’efficienza energetica.

In Asia il futuro del lavoro e' nel ri-apprendimento continuo

Gli altri quattro accordi prevedono programmi dedicati a specifici Paesi e territori d’oltremare.

Un programma da 13 milioni di euro è destinato ad Aruba per la creazione della Facoltà di soluzioni per isole sostenibili attraverso la scienza, la tecnologia, l'ingegneria e la matematica (Sustainable Island Solutions through Science, Technology, Engineering and Mathematics, SISSTEM) presso l'università locale, che diventerà il primo polo accademico della regione in questo settore.

Un altro programma è destinato al finanziamento di quasi 4 milioni di euro a Bonaire, l'isola che costituisce una municipalità speciale dei Paesi Bassi, situata nel Mar dei Caraibi, di fronte alle coste del Venezuela. L’accordo prevede investimenti in attività e formazione mirate a migliorare gli standard di vita e le prospettive di lavoro per i giovani dell'isola.

Gli ultimi due accordi prevedono, infine, misure speciali per Sint Maarten, cui sono destinati 7 milioni di euro, e per le Isole Vergini britanniche, cui spettano 2 milioni di euro. I programmi sosterranno i lavori di ricostruzione in seguito agli uragani Irma e Maria, che hanno colpito i Caraibi nell'autunno 2017.

Africa: investimenti in agricoltura con il Fondo Agri-Business Capital

Photo credit: Tom Hannigan

Per leggere il contenuto prego
o