Cooperazione - CDP e UNDP insieme per promuovere lo sviluppo sostenibile

 

CooperazioneL’accordo tra CDP e UNDP prevede l’attuazione di iniziative congiunte per la crescita economica e sociale nelle economie emergenti e nei Paesi in via di sviluppo.

CDP - credito per interventi di cooperazione in Etiopia e Giordania

Cassa depositi e prestiti (CDP) e il Programma delle Nazioni Unite per lo sviluppo (in inglese United Nations Development Programme, UNDP) hanno sottoscritto un accordo volto a individuare programmi congiunti di cooperazione destinati ai Paesi in via di sviluppo (PVS) e alle economie emergenti.

La partnership con UNDP rientra nella nuova strategia internazionale di CDP volta a promuovere e finanziare investimenti pubblico-privati per il raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile (SDGs) dell’Agenda 2030.

Con la definizione del nuovo piano industriale 2019-2021, presentato lo scorso dicembre, Cassa depositi e prestiti ha deciso di assumere un ruolo proattivo nel sostegno alla crescita economica e allo sviluppo sostenibile, alla lotta ai cambiamenti climatici e alla riduzione della povertà nelle aree del mondo che necessitano di un supporto internazionale.

In linea con questa nuova strategia, CDP sarà impegnata "non soltanto nell’individuazione, ma anche nell’indirizzo e nel finanziamento dei progetti di investimento", ha ricordato l’AD Fabrizio Palermo.

La partnership con CDP, ha commentato l’amministratore delegato dell’UNDP Achim Steiner, è "una nuova entusiasmante iniziativa che mira a fornire un contributo per colmare il gap di 2.5 trilioni di dollari di finanziamenti che occorrono per raggiungere gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile. È bello vedere che l'impegno italiano per lo sviluppo internazionale continua a crescere".

Cooperazione: Italia-Ecuador, conversione del debito in progetti di sviluppo

Per leggere il contenuto prego
o