Piano Export Sud 2 - imprese tecnologiche in missione in Israele

 

Tel AvivLe imprese del Mezzogiorno sono invitate a partecipare alla missione organizzata dall’Agenzia ICE a Tel Aviv per promuovere opportunità di business in Israele. Focus dell’iniziativa i settori aerospazio, automotive, life sciences/agritech e cybersecurity.

Polo CDP-ANIMP: sviluppo internazionale PMI di impiantistica industriale

L'ICE Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane nell'ambito del Piano Export Sud 2 promuove una missione a Tel Aviv nei settori ad alta tecnologia aerospazio, automotive, life sciences/agritech e cybersecurity.

L'iniziativa è riservata alle imprese delle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e punta a:

  • creare e rafforzare forme di collaborazione commerciale e tecnologica con le controparti israeliane,
  • presentare le potenzialità dei territori coinvolti,
  • promuovere la costituzione di un network italo-israeliano per la realizzazione di progetti comuni, con eventuale follow-up in Italia.

Israele, ricorda l’ICE, si colloca al primo posto tra i Paesi che investono in ricerca e sviluppo, davanti a Svezia, Finlandia e Giappone, con incentivi che rappresentano quasi il 5% del PIL, per un totale di oltre 5 miliardi di dollari. L'ecosistema in cui operano le startup locali facilita, inoltre, le possibilità di fund raising da parte di venture capital locali ed esteri. 

Accordo Confindustria Est Europa-RetImpresa per promuovere Made in Italy

L'iniziativa prevede due intere giornate di lavoro, il 4 e il 5 marzo, con arrivo a Tel Aviv il 3 e ritorno in Italia il 6.

Nella prima giornata le imprese parteciperanno ad un seminario di introduzione, con presentazione del Paese, dell'ecosistema di innovazione e dell'Accordo bilaterale Italia-Israele per la cooperazione scientifica, tecnologica e industriale. Dopo una presentazione delle imprese italiane saranno organizzati incontri B2B con potenziali partner israeliani.

Nella seconda giornata sono previste visite a incubatori, università, venture capital, technology hub. Le visite, spiega l’Agenzia, saranno decise in base ai settori delle aziende italiane partecipanti e si svolgeranno anche fuori Tel Aviv. In ciascuno degli appuntamenti verranno riservati slot per le presentazioni aziendali.

La partecipazione all'iniziativa è a titolo gratuito; restano in ogni caso a carico dei partecipanti le spese di viaggio e di alloggio. Le imprese interessate hanno tempo per aderire all’iniziativa fino al 31 gennaio 2019.

Per leggere il contenuto prego
o