Anno Turismo UE-Cina: al via bando per eventi nel 2018

 

Anno Turismo UE-CinaIn occasione dell'Anno del Turismo UE-Cina è aperto un bando per la selezione di eventi di promozione del settore. Le organizzazioni interessate hanno tempo per presentare le proprie iniziative fino al 15 giugno 2018.

Tajani sigla accordo con UNWTO e inaugura Anno Turismo UE-Cina

Annunciato a luglio 2016 dall'allora neo presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker e dal premier cinese Li Keqiang, l'Anno del Turismo UE-Cina (EU-Cina Tourism Year, ECTY) è volto a perseguire una serie di obiettivi strategici: 

  • incremento del numero di visitatori nelle rispettive aree di interesse, 
  • promozione del turismo sostenibile,
  • incentivazione delle opportunità di investimento per imprese UE e cinesi,
  • miglioramento della connettività aerea tra le due aree,
  • sostegno ai negoziati in corso tra Bruxelles e Pechino per la facilitazione del rilascio dei visti.

Anno del turismo UE-Cina: quali opportunita' per le imprese europee?

E' in tale contesto che la Commissione europea ha aperto un bando per la selezione di eventi di promozione del turismo in ambito europeo e cinese.

Per essere ammissibili, gli eventi devono rispettare specifici criteri:

  • svolgersi in Cina o in un Paese membro UE,
  • essere in linea con obiettivi dell'ECTY,
  • non perseguire scopi commerciali diretti,
  • prevedere apertamente il coinvolgimento di stakeholder ed esperti,
  • essere organizzati da un'entità legale che rappresenti almeno 14 Paesi UE,
  • essere promossi da organizzazioni di un Paese partecipante al programma UE per le PMI (COSME).

UE-Cina: bando per sviluppo delle relazioni bilaterali

Sono previste due scadenze per la presentazione del concept note:

  • 15 maggio 2018 per le azioni da organizzare tra agosto e dicembre 2018,
  • 15 giugno 2018 per le azioni da organizzare tra ottobre e dicembre 2018.

La Commissione fornirà ai 10 eventi selezionati un supporto per i costi organizzativi fino a un massimo di 30mila euro per azione.

> Consulta i documenti per partecipare al bando

Per leggere il contenuto prego
o