Acciaio: vertice UE-USA-Giappone per scongiurare i dazi di Trump

 

Trilaterale UE-USA-Giappone su dazi acciaio - Photo credit EU2016 SKCome partner stretto degli Stati Uniti su sicurezza e commercio, l'UE deve essere esclusa dalle misure restrittive dell'export annunciate dall'amministrazione Trump. Lo ha detto la commissaria europea al Commercio Cecilia Malmstroem a margine del vertice trilaterale sull'acciaio con Giappone e USA.

Commercio – UE pronta a colpire USA su dazi ma prima tenta dialogo

Il summit trilaterale tra UE, USA e Giappone in materia di acciaio e sovraccapacità produttiva del comparto siderurgico, che si è tenuto a Bruxelles il 10 marzo, è stato l'occasione per un confronto "franco e aperto" anche in merito alle restrizioni commerciali sulle esportazioni di acciaio e alluminio annunciate a inizio marzo dal presidente degli Stati Uniti Donald Trump al fine di difendere l'industria americana dalla concorrenza straniera.

Incontrando in tale occasione il rappresentante USA per il Commercio estero Robert Lighthizer insieme al ministro giapponese dell'Economia Hiroshige Seko, la commissaria europea al Commercio Cecilia Malmstroem ha sottolineato che, in qualità di "partner stretto" degli Stati Uniti in materia di sicurezza e commercio, l'UE dovrebbe essere esclusa dalle misure annunciate da Trump. E tramite un tweet la commissaria ha aggiunto che non vi è "immediata chiarezza sulla procedura USA per l'esenzione" e che le discussioni proseguiranno per tutta questa settimana.

L'ipotesi di una lista delle eccezioni è emersa per la prima volta la scorsa settimana quando il tycoon, incontrando lavoratori e dirigenti dell’industria siderurgica americana alla Casa Bianca, ha annunciato un’esenzione immediata dai dazi commerciali su acciaio e alluminio per Messico e Canada, un’altra possibile eccezione per "i partner con i quali esistono forti legami di sicurezza", un'eventuale esclusione dell'Australia e l'eventualità di soluzioni alternative alla disputa o di variazioni dell’importo dei dazi a seconda del Paese.

Acciaio - UE rinnova dazi antidumping su tubi dalla Cina

Ad ogni modo, per il momento Trump sembra tenere la linea dura. La sera stessa del trilaterale UE-USA-Giappone, infatti, il numero uno della Casa Bianca su twitter ha risposto a tono a Bruxelles. L'Unione europea, che con i suoi "Paesi meravigliosi" tratta molto male gli USA in termini di commercio, si sta "lamentando delle tariffe su acciaio e alluminio". Se l'UE lascia cadere le sue "orribili barriere e tariffe sui prodotti USA", ha twittato Trump, "anche noi lasceremo cadere le nostre. Altrimenti tasseremo le auto" e molto altro.

Ricordiamo, infine, che l'Unione ha già annunciato tre possibili strade da seguire per riportare equità nel mercato internazionale nel caso in cui l'amministrazione statunitense decida di mettere effettivamente in pratica le proprie minacce di restrizione al commercio.

Photo credit EU2016 SK

Per leggere il contenuto prego
o