SIMEST supporta l'ingresso delle imprese italiane in nuovi mercati extra-UE

 

Istanbul - foto di Moyan BrennFinanziamenti agevolati che coprono fino al 100% delle spese per aprire uffici, show room, negozi e corner e realizzare attività promozionali in Paesi extra UE. È lo strumento messo a disposizione da SIMEST per sostenere le imprese che vogliono entrare in nuovi mercati esterni all'Unione europea e promuovere prodotti e servizi prodotti in Italia.

Finanziamenti SIMEST: l’internazionalizzazione a portata di PMI

Con SIMEST le imprese conquistano nuovi mercati: storie di successo

Un vero e proprio trampolino di lancio per le aziende interessate all'ingresso in nuovi mercati, che permette di coprire il 100% dei costi della struttura commerciale, per un periodo di 24 mesi, fino a un massimo di 2,5 milioni di euro.

Finanziamenti agevolati SIMEST

Tanti i punti di forza dello strumento. Anzitutto, una grande varietà di spese ammesse: per i primi 2 anni di attività della nuova struttura commerciale, l'impresa può contare su risorse certe per le spese di funzionamento (locali, allestimento, personale, ecc), per le attività promozionali (partecipazione a fiere/mostre a carattere internazionale, incoming di buyer in Italia, ecc), per la formazione e le consulenze e, in parte, per le spese generali.

La possibilità di accedere al finanziamento attraverso una serie di erogazioni, fino a un massimo del 70% dell'importo totale del finanziamento, permette inoltre all'impresa di coprire le spese man mano che si presentano e di non trovarsi a corto di liquidità.

In più, nei 24 mesi di realizzazione del programma di inserimento commerciale, l'impresa deve preoccuparsi solo di rimborsare gli interessi del finanziamento, perché è prevista una fase di preammortamento di due anniprima dell'avvio del rimborso della quota capitale, spalmato su un periodo di sei anni.

Vantaggiosi anche il tasso di finanziamento, pari al 10% del tasso di riferimento UE, e le garanzie, che possono essere ridotte in funzione della valutazione dell'impresa e scendere fino al 20% del finanziamento. Nel mese di settembre 2017, a fronte di un tasso di riferimento UE dello 0,87%, il tasso agevolato applicato ai finanziamenti SIMEST è stato pari allo 0,087%.

Un mix di fattori che spiega l'accoglienza dello strumento da parte delle imprese: soltanto nei primi 6 mesi del 2017, con 56 operazioni approvate a favore di 52 imprese, i finanziamenti SIMEST hanno mobilitato un totale di 46 milioni di euro e permesso di avviare nuove strutture commerciali in 27 Paesi extra UE (Albania, Australia, Brasile, Camerun, Canada, Cina, Corea del Sud, Cuba, E.A.U., Egitto, Filippine, Ghana, Giappone, India, Malesia, Marocco, Messico, Nigeria, Panama, Paraguay, Qatar, Russia, Senegal, Sudafrica, Tunisia, Turchia, U.S.A.).

Tutti i mercati esterni all'UE sono ammessi, con la sola condizione che il programma di inserimento commerciale si concentri su un solo Paese di destinazione e preveda un massimo due Paesi di proiezione situati nella stessa area geografica dove sostenere esclusivamente spese promozionali. Le imprese possono comunque presentare più domande di finanziamento e avviare uffici, show room e negozi in più di un Paese target con il sostegno di SIMEST.

E' la strada scelta da OPPENT, società specializzata in servizi e impianti di movimentazione interna per i settori sanitario, industriale e commerciale, in particolare impianti di posta pneumatica, veicoli robotizzati (Automated Guided Vehicle) e impianti di raccolta e trasporto automatizzato di rifiuti ospedalieri e biancheria (Linen&Waste System) e di rifiuti urbani (Automatic Waste System). Già attiva in Italia, Spagna, Cina e nell'area del Middle East, OPPENT ha potuto consolidare la propria presenza in Medio Oriente attraverso i finanziamenti SIMEST. Oltre a un prestito per entrare nel mercato degli Emirati Arabi Uniti, con l’apertura di un ufficio commerciale a Dubai, la società ha di recente ottenuto anche un secondo finanziamento per aprire un ufficio commerciale a Istanbul, in Turchia.

L'apertura di uffici commerciali in loco permette non solo di incrementare le vendite nell’area target, ma anche di fornire assistenza post vendita ai clienti, e quindi aumenta la possibilità di fidelizzarli. Il sostegno finanziario per l'ingresso in un nuovo Paese diventa così un'opportunità per costruire una presenza duratura e rafforzare la propria posizione competitiva a livello internazionale.

Photo credit: Moyan Brenn

Con il supporto di SIMEST

Per leggere il contenuto prego
o