Lazio - al via Cabina di regia per economia del mare

 

Photo credit: asibiri / Foter / CC BY-NC-SAPrima riunione della Cabina di regia per l'economia del mare della Regione Lazio, istituita per portare avanti un’azione integrata e coordinata in materia di Blue economy, difesa delle coste, tutela ambientale e riqualificazione del litorale.

Obiettivo della Cabina di regia, istituita nel novembre 2013, è coordinare le diverse politiche sul litorale, mettere a sistema gli attori e i soggetti economici e istituzionali interessati, agevolando l’integrazione strategica degli interventi strutturali e di lungo periodo in grado di migliorare la competitività del territorio.

I lavori della Cabina di regia, diretti dal presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti e coordinati dall’assessore allo Sviluppo economico e alle Attività produttive Guido Fabiani, hanno preso il via con l'approvazione del regolamento interno di funzionamento, che fissa le aree di lavoro dell'organismo e ne fissa le riunioni con cadenza quadrimestrale.

Sono in particolare tre le azioni che la Cabina di regia per l'economia del mare porterà avanti:

  • Misure per la semplificazione: attualmente è all’esame del Consiglio regionale una legge che prevede l'affidamento ai Comuni delle funzioni connesse alle concessioni del demanio marittimo, fluviale e lacuale. La Regione ha già avviato un processo di riforma della normativa sul demanio marittimo, turistico e ricreativo, definendo inoltre le linee guida del piano per la difesa integrata delle coste, per garantirne una gestione integrata. Informazioni importanti in tal senso possono essere individuate attraverso la piattaforma Open Data, in cui figura l’albo aggiornato delle concessioni balneari e turistico-ricreative,
  • Interventi per sostenere le imprese e l’economia del mare: fra le misure previste, il piano di coordinamento dei porti, che ha lo scopo di fornire indicazioni sulle modalità di sviluppo del settore portuale. Inoltre, la Regione è al lavoro per mettere a punto misure volte alla reindustrializzazione e al rilancio delle attività legate al litorale e alla realizzazione della zona franca a Civitavecchia,
  • Difesa e riqualificazione della costa: gli interventi per la difesa, la ricostruzione e la tutela della costa laziale pianificati sono legati alla risoluzione delle problematiche relative allo sblocco dei finanziamenti per circa 50 opere pubbliche. La Regione ha finora stanziato circa 23 milioni di euro dell'ultimo bilancio per realizzare interventi ad hoc nell'arco del triennio 2015-2017 e sono già in corso lavori per 7 milioni di euro su 10 Comuni del litorale. Gli ulteriori 16 milioni di euro riguardano la programmazione di una serie di interventi di difesa della costa.

Photo credit: asibiri / Foter / CC BY-NC-SA

Per leggere il contenuto prego
o