Innovazione: e-SENS, progetto Ue per digitalizzazione

 

Areas for ImprovementC’è anche l’Italia tra i partner del progetto europeo e-SENS, cofinanziato dalla Commissione europea per favorire la digitalizzazione del mercato unico.

Il progetto e-SENS, cofinanziato dal Programma per la competitività e l’innovazione (CIP) con 13,5 milioni di euro, intende migliorare le infrastrutture digitali in Europa per garantire ai cittadini e alle imprese dell’Ue servizi più efficienti.

Il progetto, coordinato dal Ministero della giustizia tedesco, è stato lanciato nel 2013 grazie alla partecipazione di agenzie, aziende e enti pubblici di 20 Paesi.

L’obiettivo di e-SENS è sviluppare servizi di e-Government, e-Health, e-Justice ed e-Business che possano superare le barriere digitali tra gli Stati membri. Tali soluzioni, oltre che velocizzare le procedure del settore interessato (ad esempio l'accesso ai servizi sanitari o la presentazione di un reclamo alla Corte di giustizia di un paese diverso da quello di residenza), possono ridurre i costi a carico delle imprese, dei cittadini e degli enti pubblici.

Secondo le stime dei coordinatori di e-SENS, infatti, riducendo gli oneri amministrativi nel campo del diritto societario si potrebbero risparmiare fino a 69 milioni di euro all’anno. Inoltre, permettendo ai cittadini europei l’accesso online alle proprie cartelle cliniche si risparmierebbero più di 36 milioni di euro all’anno.

Nell’ambito del progetto, da aprile 2015 ad aprile 2016, saranno avviate 65 iniziative pilota in 18 Paesi, per verificare l’applicazione transfrontaliera di vari servizi digitali (e-Signature, e-Documents and e-Invoicing).

Links
e-SENS

Photo credit: WarzauWynn / Foter / CC BY-NC

Per leggere il contenuto prego
o