Friuli Venezia Giulia: Rilancimpresa, il Piano di sviluppo del settore industriale

 

Silk Factory Machinery - foto di danielfoster437La Regione insieme alle parti sociali ha avviato il percorso di concertazione e condivisione sul Piano di sviluppo del settore industriale, Rilancimpresa.

Il Piano, anticipato a gennaio nell'ambito della vertenza Electrolux, intende rilanciare il settore manifatturiero della Regione, puntando sulle seguenti linee principali:

  • innovazione,
  • internazionalizzazione,
  • rilancio degli investimenti in tecnologia,
  • sviluppo delle opportunità della green economy,
  • applicazione strategica dei principi della responsabilità sociale d'impresa.

Nel Piano sono indicate anche tre direttrici di intervento:

  • azioni per una nuova manifattura competitiva;
  • attrazione di nuovi investimenti;
  • semplificazione nelle procedure.

Sul fronte dell’innovazione Rilancimpresa promuove lo sviluppo di una nuova manifattura tecnologicamente avanzata, insieme al sostegno delle start up innovative e delle nuove imprese.

Il Piano pone l’accento anche sul superamento della crisi economica, attraverso l’adozione di una serie di iniziative:

  • monitoraggio della situazione economica,
  • approccio coordinato tra politiche industriali e politiche del lavoro;
  • applicazione di strumenti innovativi per individuare pacchetti di possibili
  • azioni per le aree di crisi;
  • attuazione degli strumenti già attuati o in fase di elaborazione per le situazioni di crisi industriale complessa.

Il  20 febbraio 2015 la Regione ha adottato la legge regionale n. 3-2015 -"RilancimpresaFVG - Riforma delle politiche industriali".

Links
Legge regionale n. 3-2015

Per leggere il contenuto prego
o