ICE: appuntamenti per l'internazionalizzazione delle imprese

 

Singapore - foto di AndyLeo@PhotographyUna collettiva italiana alla fiera TECHTEXTIL negli Stati Uniti e una serie di incontri B2B in Malesia, Singapore, Corea del Sud e Taiwan. Sono le iniziative organizzate dall'ICE, l'Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane, in scadenza nel mese di marzo.

TECHTEXTIL NORH AMERICA: Il primo appuntamento è ad Atlanta, negli Stati Uniti, dal 13 al 15 maggio 2014. L'ICE organizza, in collaborazione con l'Associazione di Categoria ACIMIT, una partecipazione collettiva delle imprese italiane alla fiera del comparto macchinari per l'industria tessile TECHTEXTIL. L'Italia è il secondo fornitore, dopo la Germania, di tecnologia tessile negli Usa, che nei primi 11 mesi del 2013 hanno importato macchinari italiani per 63 milioni di euro.
Le imprese interessate possono candidarsi entro il 14 marzo 2014.

INCONTRI B2B MALESIA - SINGAPORE: Per promuovere le esportazioni italiane di prodotti agroalimentari, l'Agenzia organizza un workshop a Kuala Lumpur, il 23 e 24 settembre 2014, e uno a Singapore, il 25 e il 26 settembre. La Malesia ha quadruplicato nel 2012 il valore delle sue esportazioni rispetto al 2004, mentre le importazioni dall'Italia nei primi 10 mesi del 2013 sono cresciute del 9,5% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente. Quanto a Singapore, il valore delle importazioni dall'Italia è triplicato dal 2004 al 2012 e la sua rete distributiva in tutta l’area del Sud-Est asiatico ne fa un mercato di sbocco di grande interesse per il settore agroalimentare italiano.
La scadenza per la presentazione delle adesioni è fissata al 24 marzo 2014.

INCONTRI B2B COREA DEL SUD - TAIWAN: Sempre alla promozione del Made in Italy agroalimentare sono dedicati gli incontri business to business promossi dall'ICE a Seoul, il 29 e il 30 settembre 2014, e a Taipei, l'1 e il 2 ottobre. Quarta potenza economica dell'Asia dopo Giappone, Cina e India, nel 2010 la Corea del Sud ha scalzato l'Italia dal sesto posto nella classifica dei produttori mondiali, facendola scivolare in settima posizione. Il recente sviluppo di Taiwan, che nel 2012 ha superato per potere di acquisto reale il Giappone, e i forti legami con Pechino, invece, rendono questo mercato un valido banco di prova per testare i prodotti che si vogliono esportare in Cina.
Le imprese interessate possono presentare domanda fino al 24 marzo 2014.

L'ICE ha previsto riduzioni sulle quote di partecipazione per le imprese che aderiscono sia agli incontri B2B in Malesia e Singapore che in Corea del Sud e Taiwan.

Links

ICE

Per leggere il contenuto prego
o