UE: Programma Enpi Cbc Med

 
Il Programma multilaterale "Bacino del Mediterraneo" si inserisce nel quadro del nuovo Strumento Europeo di Vicinato e Partenariato (ENPI) per il periodo 2007-2013: vi partecipano le Regioni dell'Unione europea (UE) e quelle dei Paesi partner situate lungo le sponde del Mar Mediterraneo. Si tratta di un Programma di cooperazione transfrontaliera complementare al Processo di Barcellona sul partenariato euro-mediterraneo, che continua ad essere un elemento chiave delle relazioni tra l'UE e i Paesi Mediterranei.
L'obiettivo generale è contribuire a promuovere un processo di cooperazione armoniosa e sostenibile nel Bacino del Mediterraneo, affrontando le sfide comuni e valorizzando le potenzialità dell'area.
 
I Paesi europei coinvolti nel programma sono Cipro, Francia, Grecia, Italia, Malta, Portogallo, Spagna.
I Paesi partner mediterranei sono l'Autorità palestinese, Egitto, Israele, Giordania, Libano, Marocco, Siria, Tunisia.

Sulla base degli orientamenti comunitari per la componente cooperazione transfrontaliera dell'ENPI, i rappresentanti di tutti i Paesi coinvolti, hanno identificato le tematiche attorno alle quali si articola il Programma:
  • promozione dello sviluppo socio-economico e rafforzamento dei territori,
  • promozione della sostenibilità ambientale a livello di Bacino,
  • promozione di migliori condizioni e modalità di circolazione delle persone, dei beni e dei capitali,
  • promozione del dialogo culturale e della governance a livello locale.
Nell'attuale fase di programmazione, i rappresentanti di tutti i Paesi partecipanti costituiscono la Task Force Congiunta (TFC) la quale, sotto il coordinamento dell'Autorità di Gestione Comune (AGC), è incaricata di definire il Programma Operativo Congiunto che stabilisce le priorità e le misure da realizzare in relazione agli obiettivi definiti dalla Commissione per la componente transfrontaliera (CBC) dell'ENPI. Esso definisce anche l'allocazione delle risorse per ogni priorità e le emodalità di gestione del Programma (organi di gestione congiunti e procedure).

Attraverso bandi pubblici saranno selezionati e finanziati progetti congiunti presentati da attori pubblici e privati dei territori eleggibili al Programma secondo le modalità previste dal Regolamento di attuazione.
 
I beneficiari saranno in particolare:
  • autorità pubbliche locali e regionali,
  • associazioni no-profit,
  • agenzie di sviluppo,
  • università ed enti di ricerca,
  • operatori privati locali e regionali operanti nei settori di intervento del Programma, etc…
Il Programma ENPI CBC Bacino del Mediterraneo dispone di un contributo comunitario di circa 173 milioni di euro per il periodo 2007-2013, provenienti in parte dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e in parte dalle risorse della Rubrica 4 – “UE come partner globale” del bilancio comunitario. A queste risorse si aggiunge un cofinanziamento dei paesi partecipanti pari almeno al 10% del contributo comunitario.
 
La gestione del Programma sarà assicurata dall'Autorità di Gestione Comune, assistita da un Segretariato tecnico congiunto, sulla base delle decisioni strategiche prese dal Comitato di Sorveglianza nel quale sono rappresentati tutti i paesi partecipanti.
La Regione Sardegna è stata designata dai Paesi partecipanti al Programma quale Autorità di Gestione Comune.
(Fonte: ENPI CBC MED)
Per leggere il contenuto prego
o