ESPON 2013: Sviluppo e coesione regionale

 
ESPON, acronimo di European Spatial Planning Observatory Network, è la struttura europea volta a sviluppare analisi territoriali tematiche e trasversali finalizzate alla migliore attuazione delle politiche europee territoriale nello spazio nazionale, regionale e d’area vasta dell’Unione europea. Il Programma ha l’obiettivo fondamentale di aumentare la conoscenza e la coesione delle strutture territoriali europee e di rilevare gli impatti che le politiche adottate hanno ai vari livelli dell’Unione Europea allargata.

Il provvedimento istitutivo del network è la Decisione della Commissione Europea n. C(2007) 5313 del 07/11/2007 che adotta il Programma Operativo ESPON 2013.

ESPON è un Programma di Cooperazione Territoriale che si occupa dei problemi della coesione europea attraverso:

  • una diagnosi delle principali linee di sviluppo territoriale alla scala dell’Unione e, allo stesso tempo, un quadro completo delle difficoltà e delle potenzialità inespresse proprie dell’intero territorio europeo;
  • una immagine cartografica delle principali disparità territoriali ed una loro quantificazione;
  • una serie di indicatori territoriali funzionale alla compilazione di una lista di priorità per lo sviluppo del territorio europeo all’insegna dell’equilibrio e del policentrismo;
  • alcuni strumenti mirati ed integrati (come ad esempio data bases, indicatori, metodologie per l’analisi degli impatti territoriali e analisi spaziali sistematiche) funzionali al miglioramento della coordinazione spaziale delle politiche di settore;
  • analisi territoriali di regioni europee mirate a importare e sostenere azioni di sviluppo;
  • mappatura degli indicatori e cartografia.

Il programma ha 5 assi prioritari di intervento:

  • Priorità 1: "Ricerca applicata sullo sviluppo territoriale, competitività e coesione" (Applied research for territorial development, competitiveness and cohesion)
  • Priorità 2: "Analisi concordata basata sulla domanda dell'utente" (Targed analysis based on user demand)
  • Priorità 3: "Piattaforma scientifica e strumenti" (Scientif platform and tools)
  • Priorità 4: "Capitalizzazione, proprietà e partecipazione" (Capitalisation, ownership and partecipation)
  • Priorità 5: "Assistenza tecnica, supporto analitico e comunicazione" (Technical assistance, analytic support and communication)
I soggetti beneficiari sono gli enti di ricerca e le attività sono realizzate mediante la pubblicazione di inviti a presentare progetti di ricerca e gare di appalto.
 
Le aree ammissibili a finanziamento sono tutti i paesi della UE più Norvegia, Svizzera, Islanda e Liechtestein. Le risorse a disposizione del programma ammontano circa a 47milioni di euro.
 
La Managing Autority responsabile per il Programma ESPON 2013 è il Ministero degli Interni e per lo Sviluppo Spaziale del Lussemburgo.
 
ESPON 2013 Programme
 
Per maggiori informazioni consultare il sito ESPON.
Per leggere il contenuto prego
o