Programma per attività comunitarie a sostegno della politica dei consumatori 2007-2013

 
La Commissione Europea, attraverso la Strategia Europea, sostiene la politica dei consumatori nel periodo 2007-2013, al fine di ottenere un mercato interno più integrato e più efficace, in particolare nel settore del commercio al dettaglio.

Obiettivi
1. Dare maggiori poteri ai consumatori dell'UE. Disponendo di maggiori poteri i consumatori potranno incentivare significativamente la competitività. Questi devono poter disporre di informazioni accurate, di un mercato trasparente fondato sulla loro tutela effettiva e su diritti sicuri.
2. Promuovere il benessere dei consumatori dell'UE in termini di prezzi, scelta, qualità, diversità, accessibilità e sicurezza. Il benessere dei consumatori è la base necessaria per il corretto funzionamento dei mercati.
3. Proteggere efficacemente i consumatori dai rischi e dalle minacce che non possono essere affrontate dai singoli. Per ottenere la fiducia dei consumatori è essenziale garantire un livello elevato di protezione contro tali pericoli.

Azioni
Per raggiungere gli obiettivi del Programma l'UE dovrà concentrarsi sulle seguenti aree di azione prioritarie:

  • monitoraggio migliore dei mercati dei consumatori e delle politiche nazionali a favore dei Consumatori: sviluppo di nuovi strumenti (ad esempio indicatori e statistiche) nei settori seguenti: livello del commercio transfrontaliero B2C; convergenza/divergenza dei prezzi, rispetto della legge, fiducia, reclami dei consumatori, prezzi, accesso e soddisfazione;
  • migliore regolamentazione della protezione dei consumatori: adeguare e modernizzare le norme comunitarie sui consumatori, semplificare e migliorare il contesto regolamentare sia per le aziende che per i consumatori;
  • maggiore rispetto delle norme e ricorsi: la Commissione continuerà a collaborare con gli Stati membri per ultimare senza ritardi ed uniformare il recepimento della direttiva sulle pratiche commerciali sleali;
  • migliore informazione e più corretta educazione dei consumatori: la Commissione continuerà a cofinanziare e gestire la rete europea dei centri per i consumatori (ECC-net) e a creare nuovi centri in ogni Stato membro. Sarà ultimato, inoltre, il ciclo di campagne informative nei nuovi Stati membri, destinato a consapevolizzare i cittadini sui diritti dei consumatori e sul ruolo delle organizzazioni non governative dei consumatori;
  • mettere i consumatori al centro delle altre politiche e normative dell'UE: la Commissione migliorerà il coordinamento delle tematiche e delle priorità delle varie politiche pertinenti per la sicurezza non alimentare dei consumatori (ad es. consumatori, salute, imprese e industria, ambiente, trasporti, trasporto aereo);
  • migliore tutela dei consumatori dell'UE sui mercati internazionali: la Commissione rafforzerà la cooperazione con le autorità dei paesi terzi per la sicurezza e qualità dei prodotti destinati ai consumatori.

Beneficiari
Persone fisiche e giuridiche.

Per maggiorni informazioni consultare il sito della Commissione Europea-DG Salute e Tutela dei Consumatori

Per leggere il contenuto prego
o