Puglia: Programma di promozione dell'internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali 2013-2014

 

Internazionalizzazione - foto di SamueleGhilardiIl Programma di promozione per l'internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali è uno degli strumenti portanti delle politiche regionali a favore dei processi di apertura internazionale degli operatori economici attivi in Puglia. Per il periodo 2013-2014 declina gli indirizzi strategici e le priorità di intervento della politica regionale di sostegno ai processi di internazionalizzazione, delineati sia nel documento strategico del PRINT Puglia 2007-2013, sia nel Documento Strategico Regionale della Puglia 2007-2013, e si inserisce tra le linee di intervento previste dal Programma Operativo F.E.S.R. 2007-2013 della Regione Puglia.

Il programma tenderà a consolidare il modello di intervento, già in parte sperimentato negli ultimi anni, finalizzato a:

  • sviluppare e rafforzare la proiezione internazionale dell’immagine della Puglia e dei punti di forza/eccellenza dei suoi principali sistemi territoriali e distretti produttivi locali sui mercati esteri, attraverso la realizzazione di una serie di azioni promozionali coordinate nelle aree geografiche “focus”, ritenute prioritarie per lo sviluppo dell’apertura internazionale dell’economia regionale, in una logica di focalizzazione ed ottimizzazione delle risorse;
  • sostenere la promozione dei processi di internazionalizzazione a livello regionale, anche attraverso l’introduzione di nuovi strumenti di agevolazione, interventi e servizi di assistenza, ovvero il rafforzamento di quelli esistenti, al fine di stimolare e facilitare l’accesso a conoscenze, competenze, servizi ed incentivi, fondamentali per potenziare la capacità di inserimento e di presidio dei mercati esteri da parte delle imprese pugliesi;
  • garantire la coerenza con le politiche di sviluppo a favore della competitività e dell’apertura internazionale dell’economia regionale, tenendo conto soprattutto degli obiettivi ed indirizzi strategici delineati nel Documento Strategico della Regione Puglia per l’attuale ciclo di programmazione 2007-2013, delle priorità di intervento stabilite nel Programma Operativo F.E.S.R. Puglia 2007-2013, nonché degli indirizzi strategici del Quadro Strategico Nazionale 2007/2013, con particolare riferimento alla priorità di intervento relativa alla capacità di apertura internazionale e di attrazione di investimenti, consumi e risorse;
  • assicurare la coerenza con le politiche di promozione economica a livello nazionale e rinnovare gli accordi istituzionali con le Amministrazioni centrali, tenendo conto dell’andamento della riorganizzazione delle strutture e delle competenze in materia di internazionalizzazione attualmente in corso a livello nazionale, con particolare riferimento agli Enti strumentali (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane, SACE, SIMEST) che ha portato all’istituzione di una Cabina di Regia per l’internazionalizzazione;
  • potenziare la collaborazione con i principali Enti regionali preposti alla promozione dell’economia locale con specifico riferimento ad Unioncamere Puglia e la rete delle Camere di Commercio territoriali;
  • rafforzare il raccordo con i principali attori del sistema economico e scientifico pugliese (Distretti produttivi e tecnologici regionali, Associazioni datoriali e di categoria, sistema bancario, sistema della ricerca e sviluppo tecnologico, sistema universitario, ecc.) al fine di condividere obiettivi e strategie di intervento e garantire una più ampia partecipazione del “Sistema Puglia” alle iniziative di promozione economica, nel comune interesse della proiezione internazionale della regione;
  • rinsaldare i rapporti con le comunità dei pugliesi presenti nei cinque continenti, con l'obiettivo di costruire e consolidare le reti di collaborazione, di cooperazione e di scambio tra i sistemi socioeconomici e culturali regionali con le comunità di pugliesi nel mondo promuovendo, allo stesso tempo, l'immagine della Puglia all'estero.

Gli interventi promozionali previsti dal Programma 2013-2014 si focalizzeranno su:

  • i mercati maturi;
  • i mercati ad alto potenziale di sviluppo;
  • i mercati strategici di prossimità.

Questi, infine, gli interventi per tipologia di azione:

  • Interventi nell’ambito degli eventi istituzionali e di promozione del “Sistema Puglia”;
  • Interventi di sostegno alla promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali;
  • Interventi di sostegno alla promozione dell’internazionalizzazione del sistema regionale della ricerca;
  • Iniziative a favore del recupero e della valorizzazione dei legami economici con le comunità dei pugliesi residenti all’estero;
  • Interventi a supporto del marketing territoriale ai fini dell’attrazione degli investimenti in Puglia;
  • Interventi di sostegno ai progetti di promozione internazionale delle Pmi pugliesi;
  • Servizi informativi di supporto all’internazionalizzazione delle imprese;
  • Interventi di assistenza tecnica alla programmazione ed implementazione della Linea 6.3. del PO F.E.S.R. Puglia 2007 - 2013.

Links

Programma di promozione dell’internazionalizzazione dei sistemi produttivi locali per il biennio 2013-2014

Per leggere il contenuto prego
o