Emilia-Romagna: Fondo regionale per le persone con disabilita' 2011-2013

 

Disability Icon - immagine di Anatom5Approvate le linee guida e la ripartizione delle risorse per l'attuazione degli interventi previsti dal Fondo regionale per l’occupazione dei disabili, con riferimento al triennio 2011-2013. Le risorse stanziate ammontano a circa 40 milioni di euro e saranno destinate a favorire l'occupazione e l’accompagnamento al lavoro dei soggetti con disabilità.

Gli interventi dovranno ispirarsi alle finalità definite dalla Legge n. 68/99 e potranno riguardare:

  • forme di sostegno alla mobilità casa-lavoro,
  • incentivi per lo svolgimento di tirocini;
  • attività formative,
  • contributi alle aziende per l’assunzione;
  • sostegno all'autoimprenditorialità
  • adattamenti del posto di lavoro.

La loro gestione dovrà ispirarsi a due principi - sostegno integrato a livello locale e progettualità partecipata fra i Servizi del Lavoro pubblici - che mettono in primo piano la necessità della cooperazione e di una programmazione unitaria che coinvolga tutti gli attori operanti nel campo.

I fondi per il triennio sono così distribuiti tra le Province:

  • Bologna: 7.961.863 euro;
  • Ferrara: 3.405.287 euro;
  • Forlì-Cesena: 3.818.657 euro;
  • Modena: 6.172.856 euro;
  • Parma: 4.475.583 euro;
  • Piacenza: 2.490.628 euro;
  • Ravenna: 3.282.207 euro;
  • Reggio nell’Emilia: 4.771.134 euro;
  • Rimini: 3.621.784 euro.

L'effettiva assegnazione delle risorse è subordinata all'invio, entro il 30 ottobre di ciascun anno, da parte delle Province, di una relazione contenente le misure programmate e le modalità per la loro realizzazione.

Links

Indirizzi 2011-2013 per l'utilizzo del Fondo regionale per le persone con disabilità

Legge 12 marzo 1999, n. 68

Deliberazione n. 1152 del 30 luglio 2012 Revisione degli Indirizzi 2011-2013 per l'utilizzo del fondo regionale per le persone con disabilità - BUR n. 167 del 29.08.2012 p. 74

Per leggere il contenuto prego
o