Piemonte: Piano triennale 2011-2013 per lo sviluppo delle tecnologie della comunicazione

 

PiemonteE' di 150 milioni di euro il fondo stanziato dalla Regione per il Piano triennale 2011-2013 volto a favorire lo sviluppo delle tecnologie della comunicazione e dell’informazione (ICT). Il Piano si articola lungo due linee strategiche che promuovono, rispettivamente, l'innovazione nella pubblica amministrazione e presso gli enti locali territoriali.

Nel campo della pubblica amministrazione il Piano prevede la diffusione di sistemi informativi più efficienti nel territorio regionale, attraverso i seguenti programmi:

  1. eHealth Piemonte,
  2. Sistema Informativo Comunale Federato “As A Service”.

Il programma eHealth sarà attuato mediante sub-progetti per:

  • la realizzazione di una piattaforma sanitaria elettronica,
  • la diffusione della telemedicina,
  • la creazione di un sistema di immagini in rete (Imr),
  • la disponibilità della ricetta elettronica,
  • la creazione di una rete dei medici di medicina generale,
  • la tessera sanitaria e il sistema informativo e amministrativo contabile.

Il Sistema informativo federato permetterà, invece, il collegamento tra i Comuni grazie ad un'apposita piattaforma, a cui i cittadini avranno accesso per la gestione amministrativa in merito a demografia, fiscalità, trasporti, ambiente edilizia ecc.

La seconda linea strategica, infine, si concentra sui settori manifatturieri e di produzione di beni e servizi presenti in Piemonte, e prevede le seguenti aree d'intervento:

  • infrastrutture digitali di rete (ID) a supporto di servizi innovativi della PA e a sostegno di nuovi servizi applicativi in mobilità;
  • Internet of Things (IoT) su diversi scenari applicativi (Infomobilità, Telemonitoraggio, Smart Building ecc.);
  • creatività digitale (CreDi) per l’applicazione delle tecnologie della convergenza (televisione, computer, telefono) al digitale;
  • l'avvio dei primi laboratori aperti;
  • l'apertura di bandi specifici per la diffusione del wireless e per la presentazione di progetti da parte di imprese individuali e micro-imprese del settore della creatività digitale.

Il Piano promuove anche la formazione dei giovani e dei lavoratori mediante azioni di rafforzamento dei profili professionali per la riconversione e ricollocazione dei lavoratori espulsi e azioni di sostegno alle imprese per il mantenimento e lo sviluppo dell’occupazione.

Piano triennale dell'ICT

Per leggere il contenuto prego
o