Marche: Fondo a sostegno della famiglia - L.R. 30-1998

 

Family - Immagine di Vaikunda Raja Stabiliti i criteri per la ripartizione del Fondo destinato ai Comuni per gli interventi di sostegno alla famiglia. Le risorse per il 2010 ammontano a 1,7 milioni di euro e saranno impiegate per il 90% per incrementare la natalità e l'adozione e per il restante 10% per il pagamento di polizze assicurative per la copertura dei rischi infortunistici domestici.

La ripartizione delle risorse tra i Comuni marchigiani sarà effettuata in base dei seguenti criteri:

  • per il 75% in proporzione alla popolazione residente nei singoli Comuni, come risulta dai più recenti dati Istat;
  • per il 25% in proporzione alla superficie territoriale comunale.

Le amministrazioni comunali dovranno cofinanziare gli interventi a sostegno delle famiglie con una quota non inferiore al 20% del contributo regionale loro assegnato.

Gli interventi attivati dai Comuni saranno rivolti prioritariamente alle famiglie, con 3 o più figli, che non superino il tetto di reddito ISEE di 13 mila euro e alle donne non coniugate, in gravidanza o ragazze madri, che non superino il tetto di reddito ISEE di 10 mila euro.

Per leggere il contenuto prego
o