Emilia-Romagna: Programma di edilizia residenziale sociale 2010

 

House building - Foto di PeruanecLa Regione ha approvato il Programma di edilizia residenziale sociale per l'anno 2010. Le risorse destinate all'intervento ammontano complessivamente a 31 milioni di euro, di cui 12 milioni in base alla Legge regionale 24/2001, che prevede l'assegnazione di contributi per interventi di edilizia agevolata e recupero di abitazioni, e 19 milioni a valere sul Fondo di rotazione per la concessione di mutui agevolati.

Le tipologie di intervento ammesse dal programma sono:

  1. interventi di recupero;
  2. acquisto di alloggi già realizzati da destinare alla locazione o godimento a termine di medio e lungo periodo e permanente;
  3. nuova costruzione.

Alla realizzazione delle operazioni possono concorrere i seguenti soggetti:

  • cooperative di abitazione e loro consorzi;
  • imprese di costruzione e loro consorzi, comprese anche le cooperative di produzione lavoro;
  • società di scopo di cui all’art. 41 della LR 24/01 a maggioranza pubblica;
  • organizzazioni non lucrative di utilità sociale (ONLUS) e fondazioni;
  • aziende regionali per il diritto allo studio (ARDSU).

La Giunta regionale provvederà ad emanare i bandi per l'attuazione del Programma, comunicando i criteri per la selezione degli interventi da ammettere a finanziamento e per la determinazione dei destinatari delle abitazioni.

Già approvati invece gli indirizzi per la formulazione del Programma di edilizia scolastica per il triennio 2010-2012.

Lo stanziamento per l'anno in corso è di 4 milioni e 583 mila euro, mentre per quanto riguarda i piani annuali 2011 e 2012 bisognerà attendere la quantificazione delle risorse residue disponibili.

Programma di edilizia residenziale sociale 2010 - BUR n. 147 del 27 ottobre 2010 p. 19

Indirizzi Programma di edilizia scolastica 2010-2012 - BUR n. 147 del 27 ottobre 2010 p. 81

Per leggere il contenuto prego
o