Programma operativo interregionale Attrattori culturali, naturali e turismo 2007-2013

 
Regioni Ob. Convergenza - foto di MateolaIl programma operativo multiregione “Attrattori culturali, naturali e turismo” (POIN) per le regioni italiane di Puglia, Campania, Calabria e Sicilia rientra nel quadro dell'obiettivo Convergenza ed ha una dotazione complessiva di oltre 1 miliardo di euro. L'obiettivo generale del Programma è promuovere e sostenere lo sviluppo socio‐economico regionale attraverso la valorizzazione, il rafforzamento e l’integrazione su scala interregionale del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico.
L’obiettivo generale del Programma si declina in tre differenti obiettivi specifici:
  • Obiettivo “A” – Migliorare l’attrattività dei territori regionali attraverso la valorizzazione e l’integrazione su scala interregionale dei Poli e degli attrattori culturali, naturali e paesaggistici.
  • Obiettivo “B” – Promuovere e sostenere la competitività, in particolare sui mercati internazionali, dei servizi di ricettività e di accoglienza, nonché delle imprese che operano in campo culturale ed ambientale e rappresentano componenti integrate e complementari dell’offerta turistica regionale.
  • Obiettivo “C” – Sostenere e rafforzare le capacità e le competenze tecniche del personale delle istituzioni e degli organismi responsabili della programmazione, dell’attuazione, del monitoraggio e della valutazione del Programma.
Il sistema degli obiettivi specifici del Programma contempera alcuni obiettivi trasversali di rilevanza strategica e come tali trovano attuazione all’interno delle differenti linee d’intervento in cui si declina l’azione del Programma:
  • lo sviluppo sostenibile quale principio di riferimento costante per la realizzazione degli obiettivi perseguiti. In questa direzione, il programma punta a contemperare le esigenze di sviluppo economico e sociale dei territori con la tutela e la salvaguardia dell’ambiente;
  • il rispetto di adeguate condizioni di sicurezza, di vivibilità e di servizio all’interno dei territori che accolgono importanti emergenze culturali e naturalistiche, non inficiando la capacità di questi ultimi di attrarre visitatori e di innescare processi virtuosi di sviluppo economico e sociale;
  • le pari opportunità: in questa direzione, il Programma sostiene processi di sviluppo capaci di valorizzare la partecipazione femminile nel settore turistico, contrastando ogni tipologia di discriminazione basata su diversità culturali, etniche, religiose, disabilità, età e orientamenti sessuali;
  • la Salvaguardia del Patrimonio Culturale intangibile e delle diversità culturali (in attuazione della Convenzione Unesco, Ottobre 2003), protezione e promozione delle diversità delle espressioni culturali (in attuazione della Convenzione Unesco, Ottobre 2005).
Gli obiettivi specifici e trasversali assunti dal Programma troveranno attuazione all’interno dei seguenti Assi prioritari d’intervento:

Asse I – Valorizzazione ed integrazione su scala interregionale dei Poli e degli attrattori culturali, naturali e paesaggistici in essi localizzati
Assume quali obiettivi operativi i seguenti:
  • a. Valorizzazione dei Poli e degli attrattori culturali, naturali e paesaggistici in essi localizzati.
Il perseguimento di tale obiettivo operativo viene affidato a specifiche linee d’intervento finalizzate rispettivamente:
1. alla realizzazione di interventi tesi ad assicurare migliori condizioni di utilizzazione e fruizione degli attrattori culturali, naturali e paesaggistici del Polo;
2. all’adeguamento dimensionale e qualitativo delle infrastrutture e dei servizi che concorrono al miglioramento delle condizioni di contesto e di sistema per determinare una migliore fruibilità del patrimonio culturale, naturale e paesaggistico del Polo;
3. all’ attuazione di programmi e attività culturali di rilevanza nazionale ed internazionale.
 
  • b. Rafforzamento dell’integrazione su scala interregionale dell’offerta culturale, naturale e paesaggistica dei Poli.
Il perseguimento di tale obiettivo operativo viene affidato a specifiche linee d’intervento finalizzate rispettivamente alla realizzazione di:
1. interventi per la definizione, omogeneizzazione e gestione di standard di qualità dell’offerta (sistema ricettivo, servizi culturali ed ambientali);
2. interventi a sostegno della creazione di sistemi integrati interregionali di offerta (reti) tra i Poli;
3. interventi finalizzati alla sperimentazione, promozione e diffusione, anche attraverso la realizzazione di Progetti pilota, di modelli e buone prassi in materia di valorizzazione e gestione dell’offerta nelle sue diverse componenti.
 
Asse II – Competitività delle imprese del settore turistico, culturale ed ambientale e promozione dell’offerta delle Regioni Convergenza
Assume quali obiettivi operativi i seguenti:
  • a. Rafforzamento e sostegno del sistema delle imprese turistiche e di quelle operanti nelle filiere connesse alla fruizione turistica dei Poli, in particolare quelle del settore culturale ed ambientale.
Il perseguimento di tale obiettivo operativo viene affidato alle seguenti linee di intervento:
1. sostegno alla qualificazione ed all’innovazione dei servizi di ricettività e di accoglienza, anche attraverso la valorizzazione del patrimonio storico e termale;
2. interventi a sostegno del sistema delle imprese che operano in campo culturale ed ambientale in particolare nei settori e nelle attività che rivestono interesse turistico ed in quelle dotate di potenziale competitivo anche a livello internazionale;3. Sostegno alla cooperazione tra imprese del settore turistico, dell’agro‐alimentare, dell’artigianato tipico e del merchandising di qualità per la creazione di reti interregionali, integrate nei circuiti internazionali.
  • b. Promuovere la creazione di un’immagine unitaria ed interregionale dell’offerta culturale, turistica e naturalistica espressione identitaria del territorio delle Regioni CONV.
Il perseguimento di tale obiettivo operativo viene affidato alle seguenti linee d’intervento:
1. progettazione ed implementazione di una strategia unitaria ed interregionale di promozione e comunicazione;
2. interventi di sensibilizzazione della popolazione residente sull’importanza dei valori di accoglienza, dell’ospitalità e del senso civico di appartenenza al territorio, nonché sulle opportunità di sviluppo connesse alla valorizzazione sostenibile, anche a fini turistici, del
patrimonio culturale, naturale e paesaggistico;
3. azioni di sostegno al rafforzamento della visibilità, della riconoscibilità e della competitività dell’offerta turistica interregionale nei circuiti di intermediazione turistica nazionali ed internazionali, attraverso campagne di comunicazione istituzionale.

Asse III – Azioni di assistenza tecnica
Assume quali obiettivi operativi i seguenti:
  • a. Promuovere l’aggiornamento ed il rafforzamento delle competenze professionali dei soggetti istituzionali responsabili della programmazione, dell’attuazione, del monitoraggio e della valutazione delle azioni del Programma (Capacity building).
Il perseguimento di tale obiettivo operativo viene affidato ad una specifica linea d’intervento finalizzata a sostenere l’adeguamento e la qualificazione delle competenze professionali degli operatori pubblici preposti e/o coinvolti nell’attuazione del Programma, attraverso la realizzazione di interventi di formazione e di qualificazione professionale a carattere interregionale.
  • b. Rafforzare e sostenere la capacità del Programma di perseguire con efficacia ed efficienza gli obiettivi in esso previsti.
Il perseguimento di tale obiettivo operativo viene affidato ad una specifica linea d’intervento finalizzata a supportare l’Autorità di Gestione ed in stretto coordinamento con la stessa Autorità, il CTCA e le singole Amministrazioni Regionali e Centrali coinvolte nel processo di programmazione, attuazione, monitoraggio e valutazione del Programma.
Il supporto tecnico oggetto della presente linea d’intervento contribuirà a rendere più spedito il processo di attuazione del Programma, anche al fine di rispettare i tempi previsti per la sua realizzazione.
 
Ripartizione dei finanziamenti per priorità (in euro)

Priorità/Assi

Contributo UE

Partecipazione pubblica nazionale

Partecipazione pubblica totale

1. Valorizzazione ed
integrazione su scala
interregionale dei Poli e degli attrattori culturali, naturali e paesaggistici in
essi localizzati

 328.318.738  328.318.738  656.637.475

2.Competitività delle imprese del settore turistico, culturale ed ambientale e
promozione dell’offerta delle Regioni CONV

 171.789.892  171.789.892  343.579.784

3. Assistenza tecnica

 15.467.277  15.467.277  30.934.554

TOTALE

 515.575.907  515.575.907  1.031.151.814
(Fonte: Europe Press Releases, POIN “Attrattori culturali, naturali e turismo” 2007/2013)
Per leggere il contenuto prego
o